Jules Lowie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jules Lowie
Nazionalità Belgio Belgio
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1947
Carriera
Squadre di club
1935Génial Lucifer
1936Génial Lucifer
Mercier
1937Ch. Pellisier
La Perle
F.Pélissier-Mercier
1938Ch. Pellisier
La Perle
F.Pélissier-Mercier
Mercier
1939-1940F.Pélissier-Mercier
1941-1947Mercier
 

Jules Lowie (Nokere, 6 ottobre 1913Deinze, 2 agosto 1960) è stato un ciclista su strada belga.

Vinse una edizione della Parigi-Nizza, nel 1938.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

È stato un ciclista abile sia nelle corse a tappe, riuscì a concludere due volte il Tour de France nei primi dieci della classifica generale, sia nelle corse in lina. Soprattutto in queste ultime colse ottimi piazzamenti nelle più importanti prove belghe della sua epoca e, nelle grandi Classiche, sia nelle corse del pavé che in quelle delle Ardenne.

Riuscì a salire sul podio della Parigi-Bruxelles nel 1937 dietro Albert Beckaert e Frans Bonduel, sia della Parigi-Roubaix dove nel 1943 arrivò secondo dietro Marcel Kint al termine di una volata ristretta a cinque unomini.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 1938 (Ch. Pellisier, due vittorie)
Classifica generale Parigi-Nizza
2ª tappa Parigi-Saint-Etienne
  • 1942 (Mercier, una vittoria)
Sint-Martens-Lierde
3ª tappa Omloop van België
  • 1944 (Mercier, una vittoria)
Olsene - Zulte

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

  • 1942 (Mercier, quattro vittorie)
Criterium di Valkenburg aan de Geul
Criterium di Jette
Criterium di Eine
Criterium di Flémalle-Haute
  • 1943 (Mercier, una vittoria)
Criterium di Marelbeke
  • 1944 (Mercier, quattro vittorie)
Kermesse di Ruiselede
Criterium di Koekelberg
Criterium di Zulte
Criterium di Olsene
  • 1945 (Mercier, una vittoria)
Criterium di Nederzwalm-Hermelgem

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi giri[modifica | modifica wikitesto]

1935: 5º
1937: non partito (alla 17ª tappa, 1ª semitappa)
1938: 8º
1939: ritirato (alla 8ª tappa, 1ª semitappa)

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1935: 7º
1941: 7º
1942: 5º
1944: 26º
1935: 54º
1943: 2º

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Jules Lowie, su sitodelciclismo.net, de Wielersite. Modifica su Wikidata
  • (DEENITNL) Jules Lowie, su cyclebase.nl. Modifica su Wikidata
  • (FR) Jules Lowie, su memoire-du-cyclisme.eu. Modifica su Wikidata
  • (ENESITFRNL) Jules Lowie, su the-sports.org, Info Média Conseil Inc. Modifica su Wikidata