Jules-Clément Chaplain

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Jules-Clément Chaplain (Mortagne-au-Perche, 12 luglio 1839Parigi, 13 luglio 1909) è stato uno scultore e medaglista francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Chaplain nacque nel dipartimento dell'Orne nella regione della Bassa Normandia. Nel 1857 entrò nell'École des Beaux-Arts, dove studiò scultura sotto François Jouffroy e medaglismo sotto Eugène Oudiné. Nel 1863, vinse il "Prix de Rome" per l'incisione su medaglie e lavorò a Roma dal 1864 al 1868. Si esibiva regolarmente al "Salon" dal 1863, ricevendo numerosi premi, e nel 1869 ritornò a Parigi, dove trovò immediatamente il successo. Nel 1877 venne nominato medaglista ufficiale del governo francese, nel 1878 cavaliere della Legion d'onore e nel 1881 entrò nell'Académie des beaux-arts. Nel 1896, divenne direttore artistico della Manufacture nationale de Sèvres e nel 1900 un comandante dalla Légion d'honneur.

Chaplain ritrasse ogni presidente della Francia da Patrice de Mac-Mahon, nel 1877, fino a Émile Loubet, nel 1899. Inoltre, ricevette la commissione per l'incisione della medaglia d'oro commemorativa della visita ufficiale del 1896 dello zar Nicola II di Russia è stato definita "un capolavoro e una delle più belle mai incise".

Suoi sono i conii delle monete d'oro da 10 e 20 franchi francesi coniati dalla Terza Repubblica dal 1898 al 1914. La moneta aveva al dritto la Marianne, simbolizzazione della Francia e al rovescio un gallo. Fu l'ultima emissione in oro del franco germinale.

In occasione dei Giochi della I Olimpiade, si occupò della realizzazione e dell'incisione delle medaglie d'argento consegnate come premio per i vincitori delle gare della manifestazione.

Opere di Jules-Clément Chaplain
Exposition Universel de Paris 1878.png Medal xvolsona paris1900.jpg 20FrOrNapoléon1907.jpg

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN62331899 · ISNI (EN0000 0000 7821 7278 · GND (DE11765129X · BNF (FRcb12563014z (data) · ULAN (EN500029135 · BAV ADV11984993