Juho Kuosmanen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Juho Kuosmanen (Kokkola, 30 settembre 1979) è un regista e sceneggiatore finlandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha vinto il primo premio della sezione Cinéfondation al Festival di Cannes 2010 col mediometraggio Taulukauppiaat, la sua tesi da studente di cinema all'Università Aalto di Espoo,[1] dopo avervi già concorso nel 2006 e nel 2007, arrivando terzo in entrambe le occasioni.[2] Sempre a Cannes, nel 2016 ha vinto il primo premio della sezione Un Certain Regard per La vera storia di Olli Mäki, che ha anche rappresentato la Finlandia nella categoria per il miglior film straniero ai premi Oscar 2017,[3] per poi arrivare ad un passo dalla Palma d'oro col successivo Scompartimento n. 6 - In viaggio con il destino (2021), vincendo, ex aequo con l'iraniano Asghar Farhadi, il Grand Prix Speciale della Giuria.[4]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mayer Nissim, Finnish film wins Cinéfondation Prize, su Digital Spy, 21 maggio 2010. URL consultato il 21 giugno 2021.
  2. ^ (EN) Elsa Keslassy, Cinefondation lauds student filmmakers, in Variety, 22 maggio 2010. URL consultato il 21 giugno 2021.
  3. ^ (EN) Elsa Keslassy, Finland Sends ‘Olli Mäki’ to Oscar’s Foreign-Language Race, in Variety, 7 settembre 2016. URL consultato il 21 giugno 2021.
  4. ^ (EN) Peter Debruge, Wild, Woman-Made ‘Titane’ Wins Palme d’Or in Upside-Down Cannes Film Festival Awards, su Variety, 17 luglio 2021. URL consultato il 18 luglio 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]