Judith Wright

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Judith Arundell Wright (Armidale, 31 maggio 1915Canberra, 25 giugno 2000) è stata una poetessa australiana.

Interessata alla mistica e primitiva realtà aborigena, esordì nel 1946 con L'immagine che si muove. Tra le altre sue opere si citano I due fuochi (1955), Poemi raccolti (1971) e Il grido per il morto (1981).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Judith Wright, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN68976367 · ISNI (EN0000 0000 8391 2910 · LCCN (ENn80036616 · GND (DE118807978 · BNF (FRcb12197100f (data) · NLA (EN35621540 · WorldCat Identities (ENn80-036616