Juan José Asenjo Pelegrina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Juan José Asenjo Pelegrina
arcivescovo della Chiesa cattolica
Mons. Asenjo Pelegrina (34350653834).jpg
Coat of arms of Juan Jose Asenjo.svg
Ex alto
 
TitoloSiviglia
Incarichi attualiArcivescovo metropolita di Siviglia
Gran priore per la Spagna Occidentale dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme
Incarichi ricopertiVescovo ausiliare di Toledo
Segretario generale della Conferenza Episcopale della Spagna
Vescovo di Cordova
Arcivescovo coadiutore di Siviglia
Amministratore apostolico di Cordova
 
Nato15 ottobre 1945 (72 anni) a Sigüenza
Ordinato presbitero21 settembre 1969 dal vescovo Laureano Castán Lacoma
Nominato vescovo27 febbraio 1997 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo20 aprile 1997 dall'arcivescovo Francisco Álvarez Martínez (poi cardinale)
Elevato arcivescovo13 novembre 2008 da papa Benedetto XVI
Firma
Firma de Juan José Asenjo Pelegrina.svg
 

Juan José Asenjo Pelegrina (Sigüenza, 15 ottobre 1945) è un arcivescovo cattolico spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha ricevuto l'ordine sacro il 21 settembre 1969.

Nominato da papa Giovanni Paolo II vescovo ausiliare di Toledo il 27 febbraio 1997, ha ricevuto la consacrazione episcopale dall'allora arcivescovo di Toledo, cardinale Francisco Álvarez Martínez, il 20 aprile successivo.

Nel quinquennio 1998-2003 è stato segretario generale della Conferenza Episcopale Spagnola, dopodiché è stato nominato vescovo di Cordova.

Ha mantenuto il ruolo fino al 13 novembre 2008, quando papa Benedetto XVI lo ha nominato arcivescovo coadiutore (quindi con diritto di successione) di Siviglia.

A quasi un anno di distanza, il 5 novembre 2009, papa Ratzinger accoglie la rinuncia al governo pastorale di Siviglia presentata dal cardinale Carlos Amigo Vallejo per raggiunti limiti d'età, per cui monsignor Asenjo Pelegrina diviene il nuovo arcivescovo della metropoli spagnola.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica
— 11 luglio 2003

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN20002851 · ISNI (EN0000 0000 7971 5885 · LCCN (ENno96037380 · BNF (FRcb15601669r (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie