Journaled File System

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
JFS
Dati generali
SviluppatoreIBM et al.
Nome completoIBM Journaled File System
Introduzione1990 and 1999 JFS1 in AIX 3.1 and JFS in OS/2 4.5
Identificatore della partizione0x35 (MBR)
Struttura
Struttura contenuti directoryB+Tree
Allocazione dei fileBitmap/extents
Limiti
Dimensione massima di un file4 PiB
Numero massimo di fileNo limit defined
Dimensione massima del nome di un file255 bytes
Dimensione massima del volume32 PiB
Caratteri permessi nel nome di un fileAny Unicode except NUL
Caratteristiche
Date memorizzateModification (mtime), Attribute modification (ctime), Access (atime)
ForkYes
AttributiYes
Permessi file systemPOSIX, ACLs
Compressione trasparenteOnly in JFS1 on AIX
Crittografia trasparenteNo (provided at the block device level)

Journaled File System (JFS) è un file system journaling a 64 bit robusto e scalabile creato dalla IBM per AIX, attualmente disponibile anche per OS/2 e Linux.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

IBM ha introdotto JFS nel 1990 con la versione 3.1 del suo sistema Unix AIX. La prima versione di JFS è stata il file system principale per milioni di installazioni di AIX nell'arco di 10 anni[1].

All'inizio del 1995 IBM immette una nuova versione di JFS maggiormente scalabile, con il supporto SMP[2] e portabile su più piattaforme. Da questa versione nasceranno JFS per OS/2 e JFS per Linux.

La prima versione di produzione per OS/2 è stata introdotta con OS/2 Warp Server for eBusiness nel 1999 mentre la prima versione di produzione per Linux risale al 2001. A partire dal kernel Linux 2.4.20, JFS inizia a fare parte del ramo ufficiale di sviluppo.

Spesso JFS viene confuso con una versione omonima OEM del file system VxFS della Veritas Software: su HP-UX è noto anche con il nome di OJFS.

JFS su Linux[modifica | modifica wikitesto]

Le seguenti distribuzioni godono del supporto JFS. Alcune di esse, sebbene derivate da una di quelle indicate, potrebbero non prevederlo di default.

Distribuzione Versione iniziale Data di distribuzione
Arch Linux 0.6 03/2004
Ark Linux 1.0 alpha 6 01/2003
Debian 3.0 07/2002
Gentoo Linux 1.4 -
Knoppix Linux 3.1 -
Mandriva Linux 8.0 2001
Fedora (Red Hat Linux) 7.3 05/2002
Slackware 8.1 06/2002
SuSE Linux 7.3 2001
Turbolinux 7.0 -
United Linux 1.0 -
Ubuntu 4.10 10/2004
Kate OS 1.01 -

In alcune distribuzioni (come SUSE[senza fonte] e Fedora[3]), JFS non è supportato ufficialmente. Secondo Linux Magazine[4] "JFS, un filesystem sviluppato dalla IBM, ha fallito il suo obiettivo di essere un punto di riferimento", considerando inferiore rispetto ad XFS.

Secondo recensioni e analisi di prestazioni, JFS è molto veloce e affidabile, con buone prestazioni in diverse situazioni di carico, a differenza degli altri filesystem che si comportano meglio solo in certe situazioni[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica