Joure

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Joure
villaggio
(NL) Joure/(FY) De Jouwer
Joure – Stemma Joure – Bandiera
Joure – Veduta
Localizzazione
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinciaFrisian flag.svg Frisia
ComuneDe Fryske Marren
Territorio
Coordinate52°57′57.96″N 5°47′58.92″E / 52.9661°N 5.7997°E52.9661; 5.7997 (Joure)Coordinate: 52°57′57.96″N 5°47′58.92″E / 52.9661°N 5.7997°E52.9661; 5.7997 (Joure)
Abitanti13 090
Altre informazioni
LingueOlandese, Frisone
Cod. postale8500-8503
Prefisso(+31) 0513
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Joure
Joure
Joure – Mappa
Veduta di Joure
Joure: la via principale, la Midstraat
Joure: edifici nella Midstraat
Joure: edificio classificato come rijksmonument nella Midstraat
Joure: edifici a 't Zand
Joure:il Boterstraatbrug
Joure: la chiesa protestante
veduta di Joure con, in lontananza, De Groene Molen

Joure (in frisone: De Jouwer[1][2][3]) è una località di circa 13.000 abitanti[4] del nord-est dei Paesi Bassi, facente parte della provincia della Frisia. È il capoluogo del comune di De Fryske Marren/De Friese Meren[1]; precedentemente aveva fatto parte dei comuni di Haskerland (fino al 1983)[1] e di Skarsterlân (1984-2013)[1].

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Joure si trova nella parte sud-occidentale della provincia dell'Frisia, tra Heerenveen e Sneek (rispettivamente ad ovest/nord-ovest della prima e a sud-est della seconda).[5],

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Joure deriva probabilmente da un corso d'acqua chiamato *Ghebara.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dalla fondazione ai giorni nostri[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio sorse nel corso del XV secolo su una collinetta sabbiosa[2] ed è menzionato per la prima volta nel 1466 come opter Heuwere[1][2].

Nel corso del XVI secolo il villaggio si estese in direzione del Westermeer e fu realizzata la Midstraat.[2]

In seguito, nel 1614, fu realizzato il porticciolo, chiamato De Kolk.[2]

Alla fine del XVIII secolo, si sviluppò a Joure l'industria degli orologi, che veniva esportati anche al di fuori dei Paesi Bassi.[1]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma di Joure raffigura un covone di grano dorata su sfondo azzurro.[3]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Joure conta 24 edifici classificati come rijksmonumenten.[1]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa protestante[modifica | modifica wikitesto]

Al nr. 67 della Midstraat si erge la chiesa protestante o chiesa di Hobbe van Baerdt, la cui parte più antica è la torre campanaria, che risale al 1628.[2][6]

Joure: la torre della chiesa di Hobbe van Baerdt o chiesa protestante

Chiesa parrocchiale[modifica | modifica wikitesto]

Ai nr. 70-72 della Midstraat si trova la chiesa parrocchiale, un edificio in stile neoclassico risalente al 1824.[2][7]

Joure: la chiesa parrocchiale

Chiesa di San Matteo[modifica | modifica wikitesto]

Al nr. 110 della Midstraat si trova anche una chiesa dedicata a San Matteo, che presenta una torre in stile neoromanico eretta tra il 1886 e il 1867 su progetto dell'architetto H.J. Wennekers.[2][8]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

De Groene Molen[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio d'interesse è De Groene Molen ("Il mulino verde"), risalente al XIX secolo.[9]

Joure: De Groene Molen

Penninga's Molen[modifica | modifica wikitesto]

Altro mulino a vento di Joure è il Penninga's Molen, risalente al 1900.[10]

Watertoren[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio d'interesse ancora è la Watertoren, costruita tra il 1927 e il 1928 su progetto dell'architetto C.J. Wierda.[2]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

In un edificio al nr. 97 della Midstraat, che un tempo ospitava la ditta Douwe Egberts, si trova il Museum Joure.[2]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h (NL) Joure, Plaatsengids. URL consultato il 5 dicembre 2016.
  2. ^ a b c d e f g h i j (NL) Joure, DBNL. URL consultato il 5 dicembre 2016.
  3. ^ a b (NL) Joure, Nederlandse Gemeentewapens. URL consultato il 5 dicembre 2016.
  4. ^ (NL) Joure, Stadindex. URL consultato il 5 dicembre 2016.
  5. ^ Harmans, Gerard M.L. (a cura di), "Olanda", Dorling Kindersley, London, 2003 - Mondadori, Milano, 2003, p. 292-293
  6. ^ (NL) Joure,_Midstraat_67_-_Hobbe_van_Baerdt_Tsjerke, ReliWiki. URL consultato il 5 dicembre 2016.
  7. ^ (NL) Joure, Midstraat 70-72 - Doopsgezinde Kerk, ReliWiki. URL consultato il 5 dicembre 2016.
  8. ^ (NL) Joure, Midstraat 110 - Mattheus[collegamento interrotto], ReliWiki. URL consultato il 5 dicembre 2016.
  9. ^ (NL) De Groene Molen, Joure, Molendatabase. URL consultato il 5 dicembre 2016.
  10. ^ (NL) Penninga's Molen, Joure, Molendatabase. URL consultato il 5 dicembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENn81022954 · WorldCat Identities (ENn81-022954
Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Paesi Bassi