Josephine Angelini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Josephine Angelini

Josephine Angelini (Ashland, 1975) è una scrittrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Josephine Angelini nasce nel 1975 in Massachusetts ed è la più giovane di otto figli, di cui sette femmine ed un solo maschio.

Sua madre durante la gravidanza era convinta che lei sarebbe stata un maschio, così pensava di chiamarla Joseph, ma quando nacque, scoprendo che era femmina, trasformò semplicemente il nome da lei scelto nella forma femminile, così la chiamò Josephine.[1]

All'età di dieci anni era già un'amante della scrittura.

Ha studiato teatro classico presso la New York University[2]. Qui, la sua attenzione si è concentrata sulla mitologia greca e gli eroi tragici. Questo interesse si riflette anche nel suo esordio narrativo, la trilogia The Awakening series. Prima di diventare una scrittrice, lavorava come cameriera.

Il suo primo libro, Starcrossed è stato scritto in otto mesi, ma ha dovuto aspettare un anno prima di vederlo pubblicato nel maggio 2011. Un anno dopo, il 13 maggio 2012, è uscito il suo secondo libro, e nel marzo 2013 il capitolo conclusivo della trilogia.

Josephine Angelini vive con il marito Juan Alberto, uno sceneggiatore di Los Angeles, in California.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Il suo esordio narrativo, primo libro della trilogia The Awakening series, ha avuto molto successo nel mondo degli YA (Young-Adult) e i diritti di traduzione sono stati subito acquistati.

The Awakening series[modifica | modifica wikitesto]

La trilogia è composta dai seguenti libri:

The Worldwalker trilogy[modifica | modifica wikitesto]

La trilogia è composta dai seguenti libri:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata, su josephineangelini.com. URL consultato il 15 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 27 luglio 2013).
  2. ^ L'intervista esclusiva a Josephine Angelini: da Starcrossed all'atteso Dreamless

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN160647795 · ISNI (EN0000 0001 0819 3503 · LCCN (ENn2010079501 · GND (DE1011829711 · BNF (FRcb165701415 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n2010079501