Joseph Sheridan Le Fanu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joseph Sheridan Le Fanu

Joseph Sheridan Le Fanu (Dublino, 28 agosto 1814Dublino, 7 febbraio 1873) è stato uno scrittore irlandese, ricordato soprattutto per le sue storie di fantasmi e di paranormale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Casa Sheridan Le Fanu, Merrion Square, Dublino.

Joseph Sheridan Le Fanu nacque a Dublino nel 1814, figlio di Thomas Le Fanu e di Emma Dobbin. Nel 1826 la famiglia si trasferisce ad Abington, Limerick, dove il padre è nominato rettore di Emly.

Nel 1832 intraprende gli studi giuridici al Trinity College di Dublino, dove si laurea in giurisprudenza. Sei anni dopo viene pubblicato un suo racconto, The Ghost and the Bonesetter, nel Dublin University Magazine.

Nel 1841 muore la sua amata sorella Catherine. Le Fanu incomincerà a mostrare segni di depressione e malinconia.

Nel dicembre 1843 sposa Susan Bennet, sorella di un avvocato irlandese. Avranno quattro figli: Eleanor (1845), Emma (1846), Thomas Philip (1847) e George Brinsley (1854). Nel 1856 la famiglia si trasferisce a 18 Merrion Square (oggi 70), nel centro della città.

Dopo la morte della sua amata moglie nel 1858, Le Fanu si chiude ancora di più in se stesso. Nel frattempo l'avvocato irlandese continua a scrivere romanzi e racconti, prediligendo il genere del soprannaturale.

Muore nel 1873 per un attacco di bronchite; è sepolto nel cimitero di Mount Jerome accanto all'amatissima moglie.

Opera letteraria[modifica | modifica wikitesto]

La produzione di Le Fanu è particolarmente vasta. Lo scrittore irlandese ha realizzato diversi romanzi e racconti. Molti dei suoi scritti sono ancora inediti in Italia. L'importanza di Le Fanu nella narrativa fantastica è dovuta alla creazione di almeno tre sotto filoni letterali.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Racconti e antologie[modifica | modifica wikitesto]

  • The ghost and the bone-setter (1838, "Il fantasma e il concia ossa", primo racconto ad essere pubblicato su una rivista)
  • The fortunes of Sir Robert Ardagh (1838, racconto)
  • The last heir of Castle Connor (1838, racconto)
  • Strange Event in the Life of Schalken the Painter (1839, tradotto come "Schalken il pittore", racconto)
  • Chronicles of Golden Friars (1871, antologia in tre volumi)
  • In a Glass Darkly (1872, antologia)
  • The Purcell Papers (1880, antologia postuma).
  • The Watcher and other weird stories (1894, antologia postuma)
  • Madam Crowl's Ghost and other tales of mystery (1923, "Il fantasma della signora Crowl", antologia postuma.)

Romanzi e racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • The Cock and the Anchor (1845, romanzo storico ambientato nella Dublino del XVIII secolo. )
  • The fortunes of Colonel Torlogh O'Brien (1847, romanzo storico. )
  • The House by the Churchyard (1863, romanzo in parte autobiografico pubblicato periodicamente sul Dublin University Magazine' '. )
  • Uncle Silas (1864, "Lo zio Silas", anche conosciuto come "La cugina assassinata", romanzo thriller. )
  • The revenge of the lake ( "La vendetta del lago", romanzo. )
  • Carmilla (1872,"Carmilla", racconto horror. )
  • Green tea ( "Tè verde", racconto. )

Ciclo del dr. Martin Hesselius[modifica | modifica wikitesto]

  • The room in the Dragon Volant ( "La locanda del Dragone Volante", romanzo. )
  • Green tea
  • The familiar "Il diavolo custode", racconto. )
  • Mr. Justice Harbottle ( "Il giudice Harbottle", racconto. )
  • Carmilla
  • The strange case happened in Augier Street oppure An account of some strange disturbances in Augier Street ( "Lo strano caso avvenuto in Augier Street", racconto. )
  • The fortunes of sir Robert Ardagh ( "Il destino di sir Robert Ardagh", racconto. )
  • Dickon the devil ( "Dickon il diavolo", racconto. )

Principali traduzioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • Avventure di fantasmi, trad. Roberta Rambelli, Garzanti, Milano 1966; poi TEA, Milano 1991
  • Carmilla, traduzione e nota di Attilio Brilli, Sellerio, Palermo 1980
  • Tè verde. Storie di fantasmi indiscreti, prefazione di Guido Almansi, trad. di Attilio Brilli e Piera Sestini, Serra e Riva, Milano 1982
  • La locanda del Drago Volante, prefazione di Guido Almansi, trad. di Piera Sestini, Serra e Riva, Milano 1982
  • I misteri di padre Purcell, a cura di Giuseppe Lippi, Oscar Mondadori, Milano 1987
  • L' inseguitore, a cura di Malcolm Skey, traduzione di Ottavio Fatica, Theoria, Roma-Napoli 1988
  • Guy Deverell, Bariletti, Roma 1990
  • Racconti del soprannaturale, a cura di Malcolm Skey, Theoria, Roma-Napoli 1990
  • Il gatto bianco di Drumgunniol, trad. di D. Springle, Mursia, Milano 1992
  • Lady Glenfallen. Storia di una famiglia della contea di Tyrone, introd. di Gaetano D'Elia, trad. di Adriana Belviso, Tascabili universali Ladisa, Bari 1992
  • Tre casi del dr. Hesselius, a cura di Gianni Pilo e Sebastiano Fusco, TEN, Roma 1994
  • Il gatto di Drumgunniol e altri racconti, introd. di Franca Ruggieri, trad. di Cristiano Felice, Edisud, Salerno 1995
  • Tra fantasmi e vampiri, a cura di Gianni Pilo, Newton & Compton, Roma 1997
  • Carmilla, a cura di Sandro Melani, Marsilio, Venezia 1999
  • Carmilla, introd. di Valerio Evangelisti, trad. di Annalisa Di Liddo; Fanucci, Roma 2004
  • Il destino di sir Robert Ardagh e altre storie del soprannaturale, Costa & Nolan, Milano 2006
  • Lo zio Silas. Una storia di Bartram-Haugh, pref. di Sandro Melani, trad. di Annarita Guarnieri, Gargoyle, Roma 2008
  • Carmilla e altri racconti di fantasmi e vampiri, a cura di Gianni Pilo, Newton Compton, Roma 2009
  • L' ospite maligno. La stanza al Dragon Volant, Gargoyle, Roma 2009
  • Carmilla la vampira, traduzione e cura di Fabio Giovannini, Stampa alternativa, Viterbo 2011
  • Un oscuro scrutare, Miraviglia, Reggio Emilia 2011
  • La versione del peccatore, trad. di Dafne Munro, Urban Apnea, Palermo 2015

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN9849196 · LCCN: (ENn50000709 · ISNI: (EN0000 0001 2276 2506 · GND: (DE118640380 · BNF: (FRcb119115867 (data) · NLA: (EN36159272 · BAV: ADV11018283 · CERL: cnp00397065