Joseph Buttigieg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Joseph Anthony Buttigieg II (Ħamrun, 20 maggio 1947South Bend, 27 gennaio 2019) è stato un accademico e traduttore maltese naturalizzato statunitense.

Tradusse e curò la prima edizione in lingua inglese dei Quaderni del carcere di Antonio Gramsci.

Inoltre, era padre di Pete Buttigieg, Segretario dei Trasporti durante la presidenza Biden ed ex sindaco di South Bend.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia e istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Buttigieg nacque a Malta nel 1947, primo degli otto figli di Joseph Anthony Buttigieg e Maria Concetta Portelli. Dopo aver completato i primi studi a Ħamrun, Buttigieg si laureò all'Università di Malta. In seguito, ottenne un Bachelor of Philosophy all'Heythrop College di Londra e un Doctor of Philosophy alla Binghamton University di New York nel 1976. Nel 1979 ottenne la cittadinanza statunitense.

Morì il 27 gennaio del 2019.[1]

Suo figlio, Pete Buttigieg è diventato sindaco di South Bend ed è stato candidato alle elezioni primarie del Partito Democratico per la presidenza degli Stati Uniti nel 2020.[2]

Carriera accademica[modifica | modifica wikitesto]

Buttigieg cominciò la sua carriera accademica nel 1976 all'Università statale del Nuovo Messico di Las Cruces. Qui incontrò Jennifer Anne Montgomery, che nel 1980 divenne sua moglie.

Buttigieg si specializzò in teoria e letteratura moderna europea. Tradusse in inglese i tre volumi dei Quaderni del carcere di Antonio Gramsci, pubblicandoli dal 1992 al 2007 con il sostegno della National Endowment for the Humanities. Fu fondatore e presidente della International Gramsci Society. Fu anche professore di inglese e direttore del Dipartimento Inglese dell'Università di Notre Dame a South Bend, nell'Indiana.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Criticism Without Boundaries: Directions and Crosscurrents in Postmodern Critical Theory (University of Notre Dame Press, 1987).[3][4]
  • A Portrait of the Artist in Different Perspective (Ohio University Press, 1987).[5]
  • (a cura di, con Carmel Borg and Peter Mayo), Gramsci and Education (Rowman & Littlefield, 2002).[6]
  • (a cura di, con Thomas Kselman), European Christian Democracy: Historical Legacies and Comparative Perspectives (University of Notre Dame Press, 2003).[7]
  • (a cura di) Prison Notebooks (vols. 1-3) di Antonio Gramsci (Columbia University Press, 1992-2007).[8][9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gordon Watson, Sad passing of presidential hopeful’s father, su Newsbook, 28 gennaio 2019. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  2. ^ Rep, su rep.repubblica.it. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  3. ^ (EN) Vincent B. Leitch, Critical Genealogies: Historical Situations for Postmodern Literary Studies, and: Criticism without Boundaries: Directions and Crosscurrents in Postmodern Critical Theory (review), in MFS Modern Fiction Studies, vol. 34, n. 2, 1988, pp. 319–321, DOI:10.1353/mfs.0.0707, ISSN 1080-658X (WC · ACNP).
  4. ^ James R. Bennett, After and Beyond "New Criticism", in Style, vol. 26, n. 4, Winter 1992, pp. 678–686, JSTOR 42946012.
  5. ^ Sidney Feshbach, Reviewed Work: A Portrait of the Artist in Different Perspective by Joseph A. Buttigieg, in James Joyce Quarterly, vol. 25, n. 3, Spring 1988, pp. 385–391, JSTOR 25484891.
  6. ^ Kwok Hung Yip, Book reviews, in International Journal of Lifelong Education, vol. 22, n. 5, settembre 2003, pp. 542–554, DOI:10.1080/0260137032000102878.
  7. ^ (EN) William A. Harper, European Christian Democracy: Historical Legacies and Comparative Perspectives. Edited by Thomas Kselman and Joseph A. Buttigieg. Notre Dame, Ind.: University of Notre Dame Press, 2003. 352 pp. $40.00 cloth, $18.00 paper, in Journal of Church and State, vol. 46, n. 1, 1º gennaio 2004, pp. 143–144, DOI:10.1093/jcs/46.1.143, ISSN 0021-969X (WC · ACNP).
  8. ^ William V. Spanos, Cuvier's Little Bone: Joseph Buttigieg's English Edition of Antonio Gramsci's Prison Notebooks, in Rethinking Marxism, vol. 18, n. 1, gennaio 2006, pp. 23–36, DOI:10.1080/08935690500410593.
  9. ^ (EN) Roger Deacon, Gramsci, Antonio. "Prison Notebooks", Volume II, edited and translated by Joseph E. Buttigieg (Book Review) - ProQuest, in Theoria, vol. 92, 1º dicembre 1998, p. 163. URL consultato il 27 gennaio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN41872403 · LCCN (ENn86020186 · GND (DE1055743138 · BNE (ESXX5262461 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n86020186