José María Bueno y Monreal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
José María Bueno y Monreal
cardinale di Santa Romana Chiesa
José María Bueno Monreal (cropped).jpg
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
Opus Justitia pax
Incarichi ricoperti
Nato 11 settembre 1904, Saragozza
Ordinato presbitero 19 marzo 1927 dal cardinale Rafael Merry del Val y Zulueta
Nominato vescovo 25 novembre 1945 da papa Pio XII
Consacrato vescovo 19 marzo 1946 dal vescovo Leopoldo Eijo y Garay (poi patriarca)
Elevato arcivescovo 27 ottobre 1954 da papa Pio XII
Creato cardinale 15 dicembre 1958 da papa Giovanni XXIII
Deceduto 20 agosto 1987, Pamplona

José María Bueno y Monreal (Saragozza, 11 settembre 1904Pamplona, 20 agosto 1987) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Saragozza l'11 settembre 1904.

Papa Giovanni XXIII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 15 dicembre 1958.

Partecipò al Concilio Vaticano II, schierandosi con l'ala conservatrice del Coetus Internationalis Patrum; fu vicepresidente della Commissione dei vescovi e del governo delle diocesi[1].

Morì il 20 agosto 1987 all'età di 82 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Storia del Cristianesimo 1878-2005, Vol V-Il concilio Vaticano II, Periodici San Paolo, 2005, Milano, p. 185.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN53233478 · ISNI (EN0000 0001 1763 6185 · LCCN (ENn88060721 · GND (DE1043446389 · BNF (FRcb12263800z (data)