José Francisco Robles Ortega

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
José Francisco Robles Ortega
cardinale di Santa Romana Chiesa
Francisco Robles Ortega (cropped).jpg
Il cardinale Ortega nel 2013
Coat of arms of Jose Francisco Robles Ortega.svg
In simplicitate fidei
 
TitoloCardinale presbitero di Santa Maria della Presentazione
Incarichi attuali
Incarichi ricoperti
 
Nato2 marzo 1949 (69 anni) a Mascota
Ordinato presbitero20 luglio 1976 dal vescovo José Maclovio Vásquez Silos
Nominato vescovo30 aprile 1991 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo5 giugno 1991 dal vescovo Alfredo Torres Romero
Elevato arcivescovo25 gennaio 2003 da papa Giovanni Paolo II
Creato cardinale24 novembre 2007 da papa Benedetto XVI
 

José Francisco Robles Ortega (Mascota, 2 marzo 1949) è un cardinale e arcivescovo cattolico messicano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ordinato sacerdote il 20 luglio 1976 dal vescovo José Maclovio Vásquez Silos.

Successivamente ha conseguito la licenza in teologia presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma.

Il 30 aprile 1991 è nominato vescovo titolare di Bossa e ausiliare di Toluca, ricevendo l'ordinazione episcopale il 5 giugno successivo.

Il 15 giugno 1996 è nominato vescovo di Toluca.

Il 25 gennaio 2003 è nominato arcivescovo metropolita di Monterrey.

È creato cardinale nel concistoro del 24 novembre 2007 da papa Benedetto XVI, ricevendo il titolo di Santa Maria della Presentazione.

Il 7 dicembre 2011 papa Benedetto XVI lo nomina arcivescovo di Guadalajara: succede al cardinale Juan Sandoval Íñiguez, dimissionario per raggiunti limiti d'età.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nel suo primo anno da seminarista (era il 1964, mese di luglio), Francisco Robles Ortega, durante le vacanze estive, decide di recarsi in Italia (dove si stava svolgendo il Concilio Vaticano II) e senza andare in Vaticano raggiunse San Giovanni Rotondo.

Nel suo paese, tra le famiglie emigrate, era molto diffusa la fama di santità del frate di Pietrelcina, Padre Pio, tanto che gli emigrati italiani inviavano copiose offerte per la costruzione dell'ospedale "Casa Sollievo della Sofferenza". La figura di Padre Pio e la simpatia per l'Italia spinsero il giovane seminarista Francisco Robles Ortega a visitare San Giovanni Rotondo, malgrado un sacerdote invitasse a diffidare di Padre Pio.

Con sua grande meraviglia, mentre Padre Pio passava davanti a lui, gli si fermò davanti e gli disse: "Tu diventerai Monsignore, ma soffrirai molto e porterai molte croci". In effetti quello che disse il frate si realizzò, Ortega divenne sacerdote, fu insignito del titolo onorifico di Monsignore, fu successivamente consacrato vescovo e fu creato cardinale da papa Benedetto XVI. Francisco Robles Ortega dice che le parole di Padre Pio si sono avverate in pieno e ha dovuto faticare non poco per farsi capire dalla gerarchia ecclesiastica.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

- (versione epub)

Controllo di autoritàVIAF (EN87617095