José Enrique Gutiérrez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
José Enrique Gutiérrez
José Enrique Gutiérrez of Rock Racing.jpg
Nome José Enrique Gutiérrez Cataluña
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 189 cm
Peso 78 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 2012
Carriera
Squadre di club
1998-2003 Kelme
2004-2006 Phonak
2007 LPR
2009-2010 Rock Racing
2011-2012 Gobernación de Antioquía
Nazionale
2000-2002 Spagna Spagna
Statistiche aggiornate al luglio 2015

José Enrique Gutiérrez Cataluña (Valencia, 18 giugno 1974) è un ciclista su strada spagnolo, professionista dal 1998 al 2012 e secondo classificato al Giro d'Italia 2006.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi laureato campione spagnolo a cronometro tra gli Elite nel 1997, passò tra i professionisti l'anno successivo con la squadra spagnola Kelme-Costa Blanca. Nel corso della sua carriera vinse due frazioni al Critérium du Dauphiné Libéré, ottenendo i maggiori successi nelle principali corse a tappe: si impose infatti in una tappa della Vuelta a España 2004 e si piazzò al secondo posto nella classifica finale del Giro d'Italia 2006.

Al termine della stagione 2006 fu coinvolto nell'inchiesta doping denominata Operación Puerto, venendo identificato dalla Guardia Civil spagnola come cliente del dottor Eufemiano Fuentes, presso il quale si riforniva utilizzando differenti pseudonimi tra cui Búfalo (suo soprannome), Guti e Catalán[1][2][3][4][5]. A causa del suo coinvolgimento nella suddetta operazione, nel 2008 rimase inattivo, accasandosi l'anno seguente con la Rock Racing. Nel dicembre 2009 fu colpito da una polmonite che lo debilitò notevolmente[6] mentre poco tempo dopo, il 5 marzo 2010 annunciò il suo ritiro dal professionismo in seguito allo scioglimento della propria squadra[7].

Nel febbraio 2011 annunciò il ritorno in attività, in forza alla squadra colombiana Gobernación de Antioquía-Indeportes Antioquía[8], squadra nelle cui file militò fino al 2012 prima del definitivo ritiro.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Classifica generale Vuelta Ciclista a León
Campionati spagnoli, Prova a cronometro
3ª tappa Gran Premio Internacional Mitsubishi MR Cortez
7ª tappa Critérium du Dauphiné Libéré
2ª tappa Critérium du Dauphiné Libéré
20ª tappa Vuelta a España (La Vega de Alcobendas > Puerto de Navacerrada)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1998: ritirato (18ª tappa)
2000: ritirato (18ª tappa)
2006: 2º
2001: 25º
2002: 29º
2003: 41º
2004: 28º
2005: 49º
2000: 36º
2001: ritirato (8ª tappa)
2002: 37º
2003: 34º
2004: 31º
2005: ritirato (4ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2000: 161º
2001: ritirato
2002: 116º
2003: ritirato
2007: ritirato
2000: 28º
2003: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Plouay 2000 - In linea Elite: 158º
Zolder 2002 - In linea Elite: 158º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Informe de la Guardia Civil (Capítulo I)
  2. ^ (ES) Informe de la Guardia Civil (Capítulo II)
  3. ^ (ES) Informe de la Guardia Civil (Capítulo III)
  4. ^ (ES) Informe de la Guardia Civil (Capítulo IV)
  5. ^ (ES) El Circuito UCI ProTour y su relación con la Operación Puerto
  6. ^ (ES) Quique Gutiérrez, ingresado en un hospital por una neumonía
  7. ^ (ES) Quique Gutiérrez se retira a los 35 años al no encontrar equipo
  8. ^ "El Bufalo" Gutierrez torna a correre in Colombia

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]