Jorge Garbajosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jorge Garbajosa
Jorge Garbajosa.JPG
Jorge Garbajosa con la maglia dei Toronto Raptors
Dati biografici
Nome Jorge Garbajosa Chaparro
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 206 cm
Peso 111 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala grande
Ritirato 2012
Carriera
Giovanili
1993-1995 Saski Baskonia Saski Baskonia
Squadre di club
1995-2000 Saski Baskonia Saski Baskonia 107
2000-2004 Pall. Treviso Pall. Treviso 123
2004-2006 Málaga Málaga 58
2006-2007 Toronto Raptors Toronto Raptors 74
2008-2009 Chimki Chimki 17
2009-2011 Real Madrid Real Madrid 49
2011-2012 Málaga Málaga 31
Nazionale
1998
2000-2010
Spagna Spagna U-22
Spagna Spagna
Palmarès
Bandiera olimpica  Olimpiadi
Argento Pechino 2008
Gnome-emblem-web.svg  Mondiali
Oro Giappone 2006
Wikiproject Europe (small).svg  Europei
Bronzo Turchia 2001
Argento Svezia 2003
Argento Spagna 2007
Oro Polonia 2009
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jorge Garbajosa Chaparro (Torrejón de Ardoz, 19 dicembre 1977) è un ex cestista spagnolo. Alto 206 cm, di solito ricopriva il ruolo di ala grande. Era un lungo atipico, con una buona predisposizione al tiro da tre punti.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

L'esordio basco[modifica | modifica sorgente]

Dal 1993 gioca nelle giovanili del Tau Vitoria, per poi approdare in seguito in prima squadra, conquistando una Coppa del Re nel 1999.

I successi trevigiani[modifica | modifica sorgente]

Nel 2000 passa alla Benetton Treviso con cui disputa quattro stagioni, vincendo due scudetti, nel 2001-02 e 2002-03, e due coppe Italia nel 2002-03 e 2003-04.

A Malaga[modifica | modifica sorgente]

Dal 2004 al 2006 Garbajosa gioca nel club spagnolo dell'Unicaja Malaga, vincendo una coppa del Re nel 2004-05 e uno scudetto nel 2005-06.

In NBA coi Raptors[modifica | modifica sorgente]

Il 24 luglio 2006 firma un contratto triennale con i Toronto Raptors. Qui ritrova il suo ex-compagno di squadra a Treviso Andrea Bargnani e il compagno di nazionale José Calderón.

Il 26 marzo 2007 ha riportato un gravissimo infortunio a Boston. Paul Pierce conduce il contropiede e serve Al Jefferson in corsa; Garbajosa cerca di impedire al giocatore bostoniano di realizzare i due punti, ma il salto dello spagnolo è scoordinato e tutto il peso del suo corpo crolla sul ginocchio sinistro, provocando gravi danni all'articolazione. A causa di questo grave infortunio Garbajosa sembrava che dovesse stare fuori gioco per almeno 6 mesi, rischiando gli Europei che si svolgeranno nella sua Spagna a settembre, ma Garbajosa ha chiesto e ottenuto dallo staff l'opportunità di seguire la squadra: l'ala recupererà in tempo per disputare la competizione con la sua Nazionale.

Nonostante la chisura anticipata della stagione NBA Garbajosa ottiene però la consolazione di essere stato eletto nel miglior quintetto Rookie dell'anno assieme al compagno Andrea Bargnani.

L'anno in Russia[modifica | modifica sorgente]

Nel 2008 rescinde il contratto con i Raptors per giocare al Khimki, squadra che milita nella Superliga A russa, che lo ricopre d'oro con un super contratto triennale.

Il ritorno in Spagna[modifica | modifica sorgente]

Il 15 agosto 2009 firma un contratto con il Real Madrid di Ettore Messina.

A marzo 2011, visto l'esclusione dal roster da parte dello staff tecnico del Real Madrid, passa all'Unicaja Malaga (la seconda volta, dopo l'esperienza prima dell'NBA). Nella prima partita con la maglia Verde, proprio contro il Real Madrid, si rende di fatto fondamentale alla vittoria finale della propria squadra con una stoppata e una tripla nell'ultimo minuto del match.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

È stato uno dei punti fermi della Nazionale iberica fin dalle Olimpiadi di Sydney del 2000: ha infatti partecipato a tutte le competizioni internazionali della Spagna fino al suo ritiro. Ha vinto un oro, 2 argenti e un bronzo ai campionati Europei (su 5 partecipazioni), l'argento olimpico di Pechino 2008 ma soprattutto i mondiali 2006 in Giappone. Garbajosa fu infatti grande protagonista della rassegna iridata, segnando 20 punti nella finale (con 6 triple messe a segno) e risultando il topscorer con Juan Carlos Navarro; a fine torneo (12,6 ppg, 5,3 rpg) viene inserito nel quintetto ideale della competizione. I Mondiali 2010, i suoi terzi dopo 2002 e 2006, sono stati la sua ultima competizione di rilievo con i colori della nazione iberica.

Garbajosa, trentatreenne e con oltre 160 presenze alle spalle, annuncia il suo ritiro dalla Nazionale Spagnola il 14 giugno 2011; dichiarerà: "Ho giocato con molti club nella mia carriera, ma la mia squadra è sempre stata la nazionale".[1]

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

È sposato con Ainoa.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Squadra[modifica | modifica sorgente]

Pall. Treviso: 2001-2002, 2002-2003
Pall. Treviso: 2003, 2004
Treviso: 2001, 2002
Málaga: 2005-2006
Saski Baskonia: 1999
Málaga: 2005
Saski Baskonia: 1995-1996

Individuale[modifica | modifica sorgente]

Pall. Treviso: 2004
Pall. Treviso: 2002-2003
Málaga: 2005-2006

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://uk.eurosport.yahoo.com/14062011/2/basketball-garbajosa-retires-spanish-national-team.html

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]