Jordi Mollà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Jordi Molla)
Jump to navigation Jump to search
Jordi Mollà nel 2016

Jordi Mollà i Perales (IPA: [ˈʒɔɾði muˈʎa i pɛˈɾales]) (L'Hospitalet de Llobregat, 1º luglio 1968) è un attore, regista e sceneggiatore spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo alcuni lavori televisivi, ha debuttato al cinema nel film di Bigas Luna Prosciutto prosciutto del 1992; negli anni seguenti ha lavorato costantemente per il cinema spagnolo, partecipando ai film Il fiore del mio segreto di Pedro Almodóvar, Seconda pelle, La buona stella e La Celestina per i quali viene candidato al premio Goya. Ha anche partecipato al film Volavérunt del 1999.

Ha iniziato a lavorare nel cinema statunitense nel 2001 interpretando lo spacciatore di droga Diego Delgado in Blow di Ted Demme, successivamente ha preso parte ai film Alamo - Gli ultimi eroi, Bad Boys II e Il mercante di pietre. Nel 2007 impersona Filippo II di Spagna in Elizabeth: The Golden Age di Shekhar Kapur. Nel 2015 sarebbe dovuto comparire in Ant-Man dei Marvel Studios ma le sue scene sono state eliminate.[1]

Mollà è anche un pittore, ha esposto dei suoi dipinti in un'esposizione individuale alla Galería de Arte PicassoMio Gallery di Madrid; inoltre è uno scrittore con due libri all'attivo, Las Primeras Veces e Agua Estancada.

Parla italiano fluentemente.[senza fonte][2]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Serie Televisive[modifica | modifica wikitesto]

  • Jack Ryan (2’ Stagione) (2019)
  • Regina del sud 2'stagione (ep2)

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Jordi Mollà è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ant-Man Originally Had A Completely Different Opening Scene, su www.cinemablend.com, 21 luglio 2015. URL consultato il 26 marzo 2016.
  2. ^ youtube.com, https://www.youtube.com/watch?v=3tC93E_8J8E&t=141s.
  3. ^ mymovies.it, http://www.mymovies.it/cast/?id=84919.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN34376343 · ISNI (EN0000 0001 1441 3680 · LCCN (ENnr99011615 · GND (DE139351760 · BNF (FRcb14207842w (data) · BNE (ESXX1726919 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr99011615