Jonathan Pollard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jonathan Jay Pollard

Jonathan Jay Pollard (South Bend, 7 agosto 1954) è un cittadino statunitense di origine ebraica ed ex analista dei servizi di intelligence della Marina Militare arrestato il 21 novembre 1985 e condannato all'ergastolo per spionaggio a favore d'Israele.

Pollard fu scoperto da un collega che raccontò come egli rimuovesse materiale classificato dall'NIS.

Nel 1995 Pollard ha fatto richiesta per la cittadinanza israeliana, che gli è stata concessa nello stesso anno. In anni successivi diversi presidenti israeliani hanno richiesto che egli venisse rilasciato.

Il 20 novembre 2015 Pollard è stato rilasciato in libertà condizionale dopo 30 anni, in accordo con le linee guida federali in vigore al momento della sua condanna[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Usa, liberata dopo 30 anni spia israeliana Jonathan Pollard, La Repubblica, 20 novembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN21220595 · LCCN: (ENn88031890 · ISNI: (EN0000 0000 7859 6319 · GND: (DE118917021 · BNF: (FRcb15055107s (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie