John van 't Schip

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John van 't Schip
John van 't Schip.jpg
Dati biografici
Nome Johannes Nicolaas van 't Schip
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Melbourne Heart Melbourne Heart
Ritirato 1996 - giocatore
Carriera
Giovanili
Ajax Ajax
Squadre di club1
1981-1992 Ajax Ajax 273 (29)
1992-1996 Genoa Genoa 107 (11)
Nazionale
1986-1995 Paesi Bassi Paesi Bassi 41 (2)
Carriera da allenatore
1997-2000 Ajax Ajax all. giovanili
2000-2001 Ajax Ajax vice
2001-2002 Twente Twente
2002-2004 Jong Ajax Jong Ajax vice
2004-2008 Paesi Bassi Paesi Bassi vice
2008-2009 Ajax Ajax vice
2009 Ajax Ajax
2009-2010 Ajax Ajax vice
2010-2012 Melbourne Heart Melbourne Heart
2012-2013 Chivas Chivas
2013- Melbourne Heart Melbourne Heart D.T.
Palmarès
UEFA European Cup.svg  Europei di calcio
Oro Germania Ovest 1988
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 settembre 2013

Johannes Nicolaas van 't Schip (Fort St. John, 30 dicembre 1963) è un allenatore di calcio ed ex calciatore olandese, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Poteva ricoprire diversi ruoli a seconda delle esigenze tattiche, come dimostrò nel Genoa accettando le disposizioni tattiche di Luigi Maifredi che lo utilizzò anche come terzino e centravanti.[senza fonte]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Nato in Canada ma di famiglia olandese, Van 't Schip a 13 anni entrò a far parte delle giovanili dell'Ajax, segnalandosi presto tra i talenti più promettenti. Esordì in prima squadra nella massima serie olandese, l'Eredivisie, a 18 anni, nella stagione 1981/82. Allora stella dell'Ajax era ancora Johan Cruijff. Con Van't Schip giocavano altre giovani promesse come Silooy, Van Basten, Rijkaard, John Bosman, Rob Witschge.

Con lo storico club di Amsterdam, Van' t Schip vinse molto sia a livello nazionale che internazionale rimanendo fedele per diversi anni alla maglia biancorossa. Nel 1992 si trasferì al Genoa, che riuscì a precedere l'offerta del Valencia allenato dal suo connazionale Guus Hiddink. Alla base del trasferimento in Italia, oltreché il desiderio di un'esperienza diversa e più “remunerativa”, anche alcuni contrasti con l'allenatore dei lancieri Louis Van Gaal. Con il Grifone van 't Schip disputò 4 stagioni dal 1992-93 al 1995-96 senza grandi acuti ma garantendo un rendimento costante. Al termine dell'esperienza genovese, tornò in Olanda per intraprendere la carriera di allenatore.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

In Nazionale van' t Schip disputò 41 incontri con due reti all'attivo. Era nella rosa campione d'europa del 1988

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Inizia ad entrare nello staff dell'Ajax come allenatore delle giovanili. Dal 1º luglio 2000 al 30 giugno 2001 è vice allenatore di Co Adriaanse all'Ajax. Il 1º luglio 2001 diventa allenatore del FC Twente, carica che ricopre fino al 10 luglio 2002. Dall'11 luglio 2002 è vice allenatore dell'Ajax Jong, rimane con la stessa carica anche quando diventa allenatore Marco van Basten, entrambi lasciano il club il 30 giugno 2004. Dal 1º luglio 2004 al 1º agosto 2008 segue Marco van Basten alla guida dell' nazionale olandese. Il 1º agosto 2008 ritorna all'Ajax come vice allenatore di Marco van Basten. Il 6 maggio 2008 diventa allenatore interim dopo le dimissioni di Marco van Basten, rimane alla guida fino al 30 giugno 2009. Il 1º luglio 2009 ritorna ad essere vice sotto alla guida di Martin Jol. lascia definitivamente i lancieri il 30 aprile 2010

Dal 1º maggio 2010 diventa allenatore del Melbourne, rimane fino al 5 aprile 2012, per poi diventare il 1º luglio 2012 allenatore dei messicani del Chivas. Carica che ricopre fino al 3 gennaio 2013. Il 14 agosto 2013 ritorna al Melbourne come direttore tecnico.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]
Ajax: 1981-1982, 1982-1983, 1984-1985, 1989-1990
Ajax: 1982-1983, 1985-1986, 1986-1987
Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]
Ajax: 1986-1987
Ajax: 1991-1992
Genoa: 1996
1988

Fonti[modifica | modifica sorgente]

  • Enzo Palladini Campioni & Bidoni – Ed. La Campanella – 2001

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]