John de Mowbray, III duca di Norfolk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John de Mowbray

John de Mowbray III duca di Norfolk (12 settembre 14156 novembre 1461) nobile britannico combatté nella Guerra delle due rose.

La vita[modifica | modifica wikitesto]

John de Mowbray nacque il 12 settembre 1415 da John de Mowbray, II duca di Norfolk e Katherine Neville (1400circa-dopo il 1483[1]), figlia maggiore di Ralph Neville e Joan Beaufort, contessa di Westmoreland, attraverso la madre John era quindi bisnipote di Giovanni di Gand. Nel 1432 alla morte del padre ereditò il titolo e l'incarico di Conte maresciallo di Inghilterra, ma visto che era ancora sotto la maggiore età finì sotto la tutela di Humphrey di Lancaster con il quale partecipò all'assedio di Calais del 1436. Fra il 1437 e il 1438 fu insignito del titolo di Lord guardiano delle marche gallesi e nel 1439 andò in Francia per rafforzare le difese attorno a Calais e Guînes. Allo scoppio della Guerra delle due rose nel 1450 egli si schierò con Riccardo Plantageneto, III duca di York capo del Casato di York, nel 1459 parteggiò brevemente per i lancasteriani di Enrico VI d'Inghilterra, ma rapidamente tornò alla sua prima scelta. Tale tipo di cambio di bandiera era tutt'altro che raro ai tempi. Nel 1461 John combatté alla Seconda battaglia di St.Albans che vide vincere i Lancaster e nel marzo di quell'anno fu fra coloro che chiesero al giovane Edoardo, figlio del defunto duca di York, di salire al trono al posto del debole Enrico. In questo senso il suo intervento alla Battaglia di Towton fu decisivo, lo scontro si svolse in un giorno nevoso e nessuno dei due eserciti riusciva a prevalere sull'altro finché l'arrivo delle truppe di John cambiò le carte in tavola regalando la vittoria e la corona a Edoardo che fu incoronato dallo stesso John come Edoardo IV d'Inghilterra. John morì il 6 novembre 1461 e venne sepolto a Thetford Priory. John era stato sposato ad Eleanor Bourchier e al titolo ducale gli succedette il loro unico figlio:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Famiglia Neville, tudorplace.com.ar.