John Smeaton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
John Smeaton

John Smeaton (Whitkirk, 8 giugno 1724Whitkirk, 28 ottobre 1792) è stato un ingegnere e fisico britannico.

Ingegnere inglese, ideò e migliorò numerosi strumenti scientifici. Negli anni '50 del XVIII secolo studiò i porti e le vie d'acqua olandesi, ricostruì il famoso faro di Eddystone e progettò numerosi ponti, porti e canali. Nel 1759 pubblicò un'opera fondamentale relativa alla forza motrice dell'acqua e del vento: Experimental Enquiry concerning the Natural Power of Wind and Water to Turn Mills. Si occupò anche di perfezionare la macchina a vapore di Thomas Newcomen.

Smeaton fu il primo ad auto-definirsi "ingegnere civile", ed è spesso considerato il "padre dell'ingegneria civile".[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mark Denny (2007). "Ingenium: Five Machines That Changed the World". p. 34. JHU Press.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Experimental enquiry concerning the natural powers of wind and water to turn mills and other machines depending on a circular motion, 1810

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN19790673 · ISNI (EN0000 0000 8362 3289 · CERL cnp01350648 · ULAN (EN500013122 · LCCN (ENn85067347 · GND (DE117633992 · BNE (ESXX1123888 (data) · BNF (FRcb12540429z (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n85067347
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie