John Miller Adye

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Miller Adye
John Miller Adye.JPG
1 novembre 1819 – 26 agosto 1900
Nato a Sevenoaks
Morto a Cragside
Dati militari
Paese servito Regno Unito
Forza armata British Army
Anni di servizio 1836-1886
Grado Generale
Guerre Guerra di Crimea
Moti indiani del 1857
Guerra anglo-egiziana
Studi militari Royal Military Academy di Woolwich
Altro lavoro governatore di Gibilterra

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Sir John Miller Adye (Sevenoaks, 1 novembre 1819Cragside, 28 agosto 1900) è stato un generale inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era il figlio del maggiore James P. Adye, e di sua moglie, Jane Kelson.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Frequentò il Royal Military Academy di Woolwich[1], entrando nella Royal Artillery nel 1836. È stato promosso al grado di capitano nel 1846, e servì nella Guerra di Crimea, come assistente aiutante generale d'artiglieria.

Prese parte alla repressione dei moti indiani del 1857. Nel 1873, è stato promosso a Maggiore Generale e Governatore della Royal Military Academy di Woolwich. Nel 1882 è stato capo di stato maggiore e il secondo in comando della spedizione d'Egitto. È stato governatore di Gibilterra (1883-1886).

È stato nominato colonnello comandante del IV e XXVI (Royal Arsenal) Kent Rifle Volunteer Corps e colonnello onorario del III Volunteer Battalion, Queen's Own Royal West Kent Regiment[2].

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 ottobre 1856 sposò Mary Cordelia Stopford, figlia del vice ammiraglio Montagu Stopford. Ebbero sei figli:

  • John Adye (18 novembre 1857-26 ottobre 1930), sposò Clara Joan Williams, ebbero un figlio;
  • Winifreda Jane Adye (1860-5 dicembre 1914), sposò William Watson-Armstrong, I barone Armstrong, ebbero due figli;
  • Mary Caroline Adye (1861-?), sposò Apsley Smith, ebbero una figlia;
  • Ethel Montagu Adye (1865);
  • Mortimer Stopford Adye (1867-?);
  • Evelyn Violet Adye (1869).

Morte[modifica | modifica wikitesto]

A un certo momento nella sua carriera è diventato un buon amico sia con William Armstrong che con Stuart Rendel.

Adye è stato anche uno scrittore e artista, che descrisse le sue esperienze in opere come A Review of the Crimean War (1859), Sitana: a Mountain Campaign on the Borders of Afghanistan (1863), e Recollections of a military life (1895). I suoi dipinti di Gibilterra si trovano nel Victoria and Albert Museum[3] e due alla National Army Museum[4].

Morì il 26 agosto 1900 nella contea inglese del Northumberland.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze britanniche[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno
— 1882

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://archive.org/stream/newinternational01gilm#page/139/mode/1up
  2. ^ Army Lists.
  3. ^ [collections.vam.ac.uk/search/?listing_type=imagetext&offset=0&limit=15&narrow=1&extrasearch=&q=adye&commit=Search&quality=0&objectnamesearch=&placesearch=&after=&after-adbc=AD&before=&before-adbc=AD&namesearch=&materialsearch=&mnsearch=&locationsearch= John Miller Adye], V&A, accessed 2 January 2013
  4. ^ John Miller Adye, Your Paintings, BBC, accessed 2 January 2013

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1859 - A review of the Crimean War
  • 1867 - Sitana: a Mountain Campaign on the Borders of Afghanistan in 1863
  • 1895 - Recollections of a military life

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN61435357 · LCCN: (ENnr95019038 · ISNI: (EN0000 0000 8452 7387 · ULAN: (EN500064504 · NLA: (EN35950375