John Key

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
John Phillip Key
John Key 2014 (cropped).jpg

38º Primo ministro della Nuova Zelanda
Durata mandato 19 novembre 2008 –
12 dicembre 2016
Monarca Elisabetta II
Predecessore Helen Clark
Successore Bill English

Dati generali
Partito politico Partito Nazionale della Nuova Zelanda
Firma Firma di John Phillip Key

Sir John Phillip Key (Auckland, 9 agosto 1961) è un politico neozelandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Leader del partito nazionale della Nuova Zelanda, che ha vinto le elezioni tre volte nel 2008, nel 2011 e nel 2014, è stato primo ministro della Nuova Zelanda dal 2008 al 2016.[1] Il 5 dicembre 2016 ha annunciato le proprie dimissioni da premier e leader del Partito Nazionale per ritirarsi a vita privata.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze neozelandesi[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere Gran Compagno dell'Ordine al merito della Nuova Zelanda - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Gran Compagno dell'Ordine al merito della Nuova Zelanda
«Per i servizi allo Stato.»
— 5 giugno 2017[2][3]

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Compagno Onorario dell'Ordine dell'Australia - nastrino per uniforme ordinaria Compagno Onorario dell'Ordine dell'Australia
«Per l'eminente servizio alle relazioni Australia-Nuova Zelanda.»
— 18 luglio 2017[4][5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dopo 8 anni il premier della Nuova Zelanda John Key si dimette, rainews.it, 5 dicembre 2016. URL consultato il 19 gennaio 2017.
  2. ^ Former PM John Key tops Queen's Birthday honours with knighthood for services to the state, in Stuff.co.nz, 5 giugno 2017. URL consultato il 27 luglio 2017.
  3. ^ Queen's Birthday honours list 2017, Department of the Prime Minister and Cabinet, 5 giugno 2017. URL consultato il 6 giugno 2017.
  4. ^ (EN) Sito web del Dipartimento del Primo Ministro e del Governo: dettaglio decorato.
  5. ^ Honorary Appointment within the Order of Australia (PDF), Governor-General of Australia, 18 luglio 2017. URL consultato il 18 luglio 2017 (archiviato il 14 agosto 2017).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN24390403 · ISNI (EN0000 0000 4853 5443 · LCCN (ENno2007123911 · GND (DE1024303829 · NLA (EN53784101