John Hughes (calciatore 1964)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Hughes
John Hughes 020809.JPG
Nazionalità Scozia Scozia
Altezza 183 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Carriera
Squadre di club1
1988-1989 Berwick Rangers Berwick Rangers 41 (14)
1989-1990 Swansea City Swansea City 24 (4)
1990-1995 Falkirk Falkirk 134 (7)
1995-1996 Celtic 32 (2)
1996-2000 Hibernian Hibernian 72 (4)
2000-2002 Ayr Utd Ayr Utd 48 (2)
2002-2005 Falkirk Falkirk 78 (5)
Carriera da allenatore
2003-2009 Falkirk Falkirk
2009-2010 Hibernian Hibernian
2011-2012 Livingston Livingston
2012 Hartlepool Utd Hartlepool Utd
2013- Inverness Inverness
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

John Hughes (Edimburgo, 9 settembre 1964) è un allenatore di calcio ed ex calciatore scozzese, di ruolo difensore tecnico del Inverness.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una parentesi allo Swansea City e una militanza nel Falkirk fu ingaggiato dal Celtic nel 1995, quindi dal Hibernian, dall'Ayr United per ritornare al Falkirk come giocatore ed allenatore.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine della sua carriera di calciatore diventò allenatore diventando manager del Falkirk nel 2003, inizialmente insieme ad Owen Coyle, che lasciò il Falkirk per aiutare Ian McCall al Dundee United, lasciando Hughes come manager unico. Hughes quindi portò la squadra alla promozione in Scottish Premier League nel 2005 e ad una finale di Coppa di Scozia nel 2009. Al termine della stagione fu scelto come manager del Hibernian sostituendo Mixu Paatelainen.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

  • First Division: 4
Falkirk: 1990-1991, 1993-1994, 2002-2003, 2004-2005
Falkirk: 1993-1994, 2004-2005

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

  • First Division: 1
Falkirk: 2004-2005
Falkirk: 2004-2005

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Hughes appointed Hibernian boss in BBC Sport, 8 giugno 2009. URL consultato l'8 giugno 2009.
Controllo di autorità VIAF: (EN96919464