John Henry O'Hara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
John Henry O'Hara

John Henry O'Hara (Pottsville, 31 gennaio 1905Princeton, 11 aprile 1970) è stato uno scrittore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque in Pennsylvania da genitori di origine irlandese. Fu inizialmente conosciuto per i suoi racconti e, più tardi, per aver scritto alcuni romanzi di successo, tra i quali Appointment in Samarra e BUtterfield 8. Da quest'ultimo fu tratto il celebre film Venere in visone con Elizabeth Taylor, che vinse il suo primo premio Oscar alla migliore attrice.

O'Hara era particolarmente noto per un raffinatissimo gusto per il dialogo. Fu un attento osservatore delle differenti posizioni sociali e delle differenze di classe, e molti dei suoi personaggi si caratterizzano per le loro ambizioni sociali. Apprezzato da grandi scrittori come Ernest Hemingway e Francis Scott Fitzgerald, morì a Princeton in New Jersey nel 1970.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte di racconti[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiature[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Five Plays (1961): The Farmers Hotel, The Searching Sun, The Champagne Pool, Veronique, The Way It Was

Saggi, lettere, articoli[modifica | modifica wikitesto]

Trasposizioni cinematografiche[modifica | modifica wikitesto]

Diverse opere di O'Hara hanno avuto una trasposizione cinematografica:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN12429524 · ISNI (EN0000 0001 0870 799X · Europeana agent/base/62175 · LCCN (ENn79060653 · GND (DE11878692X · BNF (FRcb12687660b (data) · BNE (ESXX1051587 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n79060653