John Gurdon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sir John Bertrand Gurdon (Dippenhall, 2 ottobre 1933) è un biologo britannico, premio Nobel per la Medicina e la Fisiologia nel 2012 insieme al collega giapponese Shinya Yamanaka per i loro lavori sulle cellule staminali pluripotenti indotte[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1958 fece uso di tecniche di trasferimento nucleare per clonare un anfibio della specie Xenopus laevis[2][3], realizzando la prima clonazione di un vertebrato tramite l'utilizzo di un nucleo proveniente da una cellula adulta completamente differenziata (cellula somatica).

Onorificenze e affiliazioni[modifica | modifica wikitesto]

Knight Bachelor - nastrino per uniforme ordinaria Knight Bachelor
— 1995

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nobel per la medicina per le ricerche sulla riprogrammazione del nucleo della cellula in Corriere della Sera, 8 ottobre 2012. URL consultato l'8 ottobre 2012.
  2. ^ (EN) J. B. Gurdon, T. R. Elsdale, M. Fischberg, Sexually Mature Individuals of Xenopus laevis from the Transplantation of Single Somatic Nuclei in Nature, vol. 182, nº 4627, 1958, pp. 64–65, DOI:10.1038/182064a0.
  3. ^ (EN) J. B. Gurdon, The developmental capacity of nuclei taken from intestinal epithelium cells of feeding tadpoles in J Embryol Exp Morphol, vol. 10, Dec 1962, pp. 622-40, PMID 13951335.
  4. ^ Elenco completo membri e soci dell'Istituto lombardo di scienze e lettere

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 94291756 · LCCN: n81047632 · GND: 1023551330