John Carroll

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo allenatore di pallacanestro statunitense, vedi John Carroll (allenatore di pallacanestro).
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo attore statunitense, vedi John Carroll (attore).
John Carroll, S.J.
arcivescovo della Chiesa cattolica
JohnCarrollPeale.jpg
Template-Metropolitan Archbishop.svg
Ne derelinquas nos Domine Deus Noster
Incarichi ricoperti
Nato 8 gennaio 1735, Upper Marlboro
Ordinato presbitero 14 febbraio 1761
Nominato vescovo 6 novembre 1789 da papa Pio VI
Consacrato vescovo 15 agosto 1790 dal vescovo Charles Walmesley, O.S.B.
Elevato arcivescovo 8 aprile 1808 da papa Pio VII
Deceduto 3 dicembre 1815, Baltimora

John Carroll (Upper Marlboro, 8 gennaio 1735Baltimora, 3 dicembre 1815) è stato un gesuita e arcivescovo cattolico statunitense.

Fu il primo vescovo della più antica diocesi degli Stati Uniti d'America, quella di Baltimora; è anche il fondatore della Georgetown University di Washington.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si formò nel Collegio di Saint-Omer a Saint-Omer, nelle Fiandre francesi, poi nel 1753 entrò nella Compagnia di Gesù: lasciò l'Europa dopo lo scioglimento dell'Ordine (1773) e, tornato in patria, iniziò a dedicarsi attivamente all'evangelizzazione del territorio del Maryland.

Amico di Benjamin Franklin, contribuì attivamente alla lotta per l'indipendenza americana (venne inviato nel Québec per convincere i coloni francesi ad unirsi a quelli delle tredici colonie ed a partecipare alla guerra d'indipendenza).

Franklin convinse il nunzio pontificio a Parigi a chiedere a papa Pio VI di sottrarre i territori americani alla giurisdizione del vicario apostolico di Londra, così il 26 novembre 1784 Carroll fu nominato prefetto apostolico di tutti gli Stati Uniti d'America; quando fu creata la prima sede episcopale americana, quella di Baltimora (6 novembre 1789), vi fu eletto vescovo e poi (1808) arcivescovo.

S'interessò alla revisione della costituzione degli Stati Uniti (1789) nel senso di una più netta enunciazione del principio della libertà religiosa. È considerato il fondatore della Chiesa cattolica nel Nord America, che grazie al suo impulso conobbe un rapido sviluppo.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN810019 · ISNI (EN0000 0000 8076 0616 · LCCN (ENn88016495 · GND (DE118870408 · BNF (FRcb13542369j (data) · BAV ADV10069221 · CERL cnp01369188