Johann Glandorp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Johann Glandorp (Münster, 1º agosto 1501Herford, 22 febbraio 1564) è stato un umanista, teologo ed educatore tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Glandorp fu il figlio di un sarto nativo di Münster; studiò presso il Gymnasium Paulinum, nella sua città natale. A 17 anni si recò a Rostock, e nel 1522 ritornò a Münster dove divenne insegnante presso il Gymnasium Paulinum. Nel 1529 andò a Wittenberg e diventò lo studente del tedesco Filippo Melantone, collaboratore di Martin Lutero.

Mentre la riforma protestante progredì, Glandorp nel 1532 assunse la posizione di sorvegliante in una grande scuola latina, istituita dai francescani conventuali. Questa scuola non durò a lungo, poiché si trovò in conflitto con il capo anabattista di Münster, Bernhard Rothmann, che dovette lasciare immediatamente la città nel febbraio del 1534. Si sforzò di trovare lavoro in diversi luoghi, ma non riusciva a trovare una posizione che gli piacesse.

Chiese a Filippo I d'Assia di portarlo in Assia, dal quale riuscì ad ottenere un posto come preside del Dipartimento di Storia dell'Università di Marburgo, scuola che istituì lo stesso Filippo.

Lasciò Marburgo nel 1536. Nello stesso anno intraprese la direzione delle scuole latine di Braunschweig e a Hamelin per un breve periodo nel 1551, nel ginnasio di Hannover dal 1551 al 1555, e a Goslar nel 1560.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Reiner Reineccius: Vita Ioanni Glandorpii, Anhang zu: ders.: De M. Tullii Ciceronis simul morte, simul monumento nostra memoria reperto eklogai, Helmstedt 1589.
  • Arnold Overmann: Johannes Glandorp (1501–1564). Coppenrath, Münster 1938, (Münsterische Beiträge zur Geschichtsforschung 69 = Folge 3, 18), (Auch: Münster, Univ., Diss., 1938).
  • Hubertus Schwartz: Die Reformation in Soest. Rochol, Soest 1932, S. 130.
  • Heinz Scheible (Hrsg.): Melanchthons Briefwechsel. Kritische und kommentierte Gesamtausgabe. Band 12: Personen. Teil: F–K. Frommann-Holzboog, Stuttgart u. a. 2003, ISBN 3-7728-2258-4.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN39672616 · ISNI (EN0000 0001 1625 4812 · LCCN (ENnr2002024524 · GND (DE122523806 · BNF (FRcb151019791 (data) · BAV ADV11188222 · CERL cnp01877715 · WorldCat Identities (ENnr2002-024524
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie