Johann Friedrich Franz Burgmüller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Johann Friedrich Franz Burgmüller, conosciuto anche come Friedrich Burgmüller (Ratisbona, 4 dicembre 1806Parigi, 13 febbraio 1874), è stato un pianista e compositore tedesco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Suo padre, August, e suo fratello, Norbert, erano anch'essi musicisti. Suo padre, infatti, era direttore d'orchestra al teatro di Weimar. Nel 1832, Friedrich si trasferisce a Parigi dove rimarrà fino alla sua morte, nel 1874. Qui compose le sue opere più famose, ispirandosi allo stile parigino. Le sue composizioni più apprezzate sono: La Candeur, La Chevalresque, L'Arabesque e La Ballade. Scrisse anche molti saggi di pianoforte per bambini.

Le composizioni[modifica | modifica sorgente]

  • 6 Mélodies gracieuses de Bellini, Op.26
  • Souvenir de Bellini, Op.27
  • Souvenir de Schönbrunn, Op.32
  • La Cachucha, Op.36
  • Murmures du Rhone, Op.66
  • Corbeille de roses, Op.68
  • Fleurs Mélodiques, Op.82
  • Fantaisie Brillante sur 'Ernani' de Verdi, Op.92
  • Les Étincelles, Op.97
  • 25 Études faciles et progressives, Op.100
  • 12 Études, Op.105
  • 18 Études, Op.109

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 275325 LCCN: n81055091