Johan Thorne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Johan Henrich (o Henrik) Paasche Thorne

Johan Henrich (o Henrik) Paasche Thorne (Drammen, 18 agosto 1843Moss, 18 maggio 1920) è stato un politico norvegese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era il figlio di Johan Frederik Thorne, e di sua moglie, Gurina Johanna Paasche. Dopo il diploma trascorse alcuni anni in mare dove imparò le abilità di un mercante. Si stabilì a Sarpsborg nel 1864, lavorando come commerciante di legname e armatore, e si trasferì a Moss[1] nel 1869 e fu sindaco della città (1880-1889)[1].

Nel 1883 fu eletto deputato. Fu rieletto nel 1886 e nel 1889. Il 13 luglio 1889, venne nominato ministro degli Interni, carica che mantenne fino al 1 luglio 1890, quando fu inviato come membro del Consiglio di Divisione di Stato a Stoccolma, carica che mantenne fino al 1891, quando il primo gabinetto Stang cadette.

Nel 1895 è stato eletto per servire un quarto mandato nel Parlamento norvegese. Nello stesso periodo è stato anche membro del Comitato dell'Unione. Egli non è stato rieletto nel 1897, ma ritornò nel 1904 per servire un ultimo mandato.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze norvegesi[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine reale norvegese di Sant'Olav - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine reale norvegese di Sant'Olav

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine della Stella Polare - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Stella Polare

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Johan Henrik Paasche Thorne – Norwegian Social Science Data Services (NSD)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]