Joel Santana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Joel Santana
Joel Santana 001.jpg
Nazionalità Brasile Brasile
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Termine carriera 1980 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1971-1972Vasco da Gama19 (0)
1973Olaria11 (0)
1974-1975Vasco da Gama32 (0)
1976-1980América de Natal44 (0)
Carriera da allenatore
1981-1986Al-Wasl
1986-1987Vasco da Gama
1987-1990Al-Hilal
1991America-RJ
1991Al-Nassr
1992-1993Vasco da Gama
1994Bahia
1995Fluminense
1996Flamengo
1997Corinthians
1997-1998Botafogo
1998Flamengo
1999-2000Bahia
2000Botafogo
2000-2001Vasco da Gama
2001-2002Coritiba
2002-2003Vitória
2003Fluminense
2004Guarani
2004Internacional
2004-2005Vasco da Gama
2005Brasiliense
2005Flamengo
2006-2007Vegalta Sendai
2007Fluminense
2007-2008Flamengo
2008-2009Sudafrica Sudafrica
2010-2011Botafogo
2011-2012Bahia
2012Flamengo
2013Bahia
2014Vasco da Gama
2017Boavista
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 novembre 2017

Joel Natalino Santana (Rio de Janeiro, 25 dicembre 1948) è un allenatore di calcio ed ex calciatore brasiliano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha disputato la sua intera attività agonistica come difensore centrale in Brasile negli anni settanta, ma non riuscì mai ad ottenere una convocazione nella Nazionale di calcio brasiliana. Nel 1980 si ritirò come giocatore ed intraprese la carriera da allenatore a cominciare dall'Al Wasl negli Emirati Arabi Uniti. Sebbene sia stato prevalentemente alla guida di squadre di club brasiliane, ha allenato anche in Arabia Saudita ed in Giappone.

Santana è uno dei pochi allenatori ad aver vinto il Campeonato Carioca con tutti e quattro i principali club dello stato di Rio de Janeiro (Botafogo, Flamengo, Fluminense e Vasco da Gama). Nel 2004 riuscì a salvare il Vasco da Gama dalla retrocessione nel Campeonato Brasileiro Série B; un anno dopo fu assunto dal Flamengo per ottenere lo stesso obiettivo. Nel 2007 ritornò ad esserne l'allenatore, riuscendo non solo a salvare la squadra, ma a condurla fino al 3º posto in campionato, con conseguente qualificazione nella Copa Libertadores 2008.

Nell'aprile 2008, a seguito delle dimissioni di Carlos Alberto Parreira da allenatore della Nazionale di calcio del Sudafrica, lo ha sostituito nell'incarico, preparando la squadra in vista del campionato del mondo 2010. Il 23 ottobre 2009, dopo una serie di 8 sconfitte su 9 gare, viene tuttavia esonerato e a subentrargli è proprio Parreira[1].

Il 27 gennaio 2010 viene chiamato ad allenare il Botafogo e il 23 marzo 2011 viene esonerato e sostituito da Caio Júnior, ex allenatore dell'Al-Gharafa.

Dal 4 settembre seguente al 2 febbraio 2012 ha allenato il Bahia. Il 3 febbraio torna per la quarta volta al Flamengo in sostituzione di Vanderlei Luxemburgo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

Vasco da Gama: 1970
América-RN: 1974, 1977, 1979, 1980

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Vasco da Gama: 1974

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

Vasco da Gama: 1992, 1993
Fluminense: 1995
Flamengo: 1996, 2008
Botafogo: 1997
Bahia: 1994, 1999
Vitória: 2003
Vitória: 2002

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Vasco da Gama: 2000

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Flamengo: 1996
Vasco da Gama: 2000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gazzetta.it <<Calcio: Sudafrica, Parreira nuovo ct>>[collegamento interrotto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]