Joaquín Lluch y Garriga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joaquín Lluch y Garriga, O.C.D.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Cardenal Joaquim Lluch i Garriga.jpg
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
In fide et lenitate
Incarichi ricoperti
Nato 22 febbraio 1816, Manresa
Ordinato presbitero 1838[1]
Nominato vescovo 27 settembre 1858 da papa Pio IX (poi beato)
Consacrato vescovo 12 dicembre 1858 dal vescovo Florencio Llorente y Montón
Elevato arcivescovo 22 giugno 1877 da papa Pio IX (poi beato)
Creato cardinale 27 marzo 1882 da papa Leone XIII
Deceduto 28 settembre 1882, Umbrete

Joaquín Lluch y Garriga (Manresa, 22 febbraio 1816Umbrete, 28 settembre 1882) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico spagnolo.

Fu nominato cardinale della Chiesa cattolica da papa Leone XIII.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Manresa il 22 febbraio 1816. Il 27 settembre 1858 fu nominato vescovo delle Isole Canarie. L'anno successivo fu nominato amministratore apostolico della diocesi di San Cristóbal de La Laguna o Tenerife.

Fu promosso alla diocesi di Salamanca il 13 marzo 1868 e successivamente alla diocesi di Barcellona il 16 gennaio 1874. Il 20 marzo 1877 si dimise da amministratore apostolico della diocesi di San Cristóbal de La Laguna o Tenerife e alcuni mesi più tardi (7 maggio 1877) fu nominato arcivescovo di Siviglia.

Partecipò, inoltre, ai lavori del Concilio Vaticano I.

Papa Leone XIII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 27 marzo 1882, ma morì prima di recarsi a Roma e di ricevere il titolo cardinalizio.

Morì il 28 settembre 1882 all'età di 66 anni a Umbrete, nei pressi di Siviglia e fu sepolto nella cattedrale di Siviglia. Il suo monumento funebre è opera dello scultore Agapit Vallmitjana i Barbany.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Data sconosciuta

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo delle Isole Canarie Successore BishopCoA PioM.svg
Buenaventura Codina Augerolas, C.M. 27 settembre 1858 - 13 marzo 1868 José Maria de Urquinaona y Vidot
Predecessore Vescovo di Salamanca Successore BishopCoA PioM.svg
Anastasio Rodrigo Yusto 13 marzo 1868 - 16 gennaio 1874 Narciso Martínez Izquierdo
Predecessore Amministratore apostolico di Ciudad Rodrigo Successore BishopCoA PioM.svg
Pedro Alcántara Jiménez, O.Praem.
(vescovo)
13 marzo 1868 - 16 gennaio 1874 Narciso Martínez Izquierdo
(amministratore apostolico)
Predecessore Vescovo di Barcellona Successore BishopCoA PioM.svg
Pantaleón Montserrat Navarro 16 gennaio 1874 - 22 giugno 1877 José María de Urquinaona y Vidot
Predecessore Gran priore per la Spagna Orientale dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme Successore Croix de l Ordre du Saint-Sepulcre.svg
Pantaleón Montserrat Navarro 16 gennaio 1874 - 22 giugno 1877 José María de Urquinaona y Vidot
Predecessore Arcivescovo metropolita di Siviglia Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Luis de la Lastra y Cuesta 22 giugno 1877 - 23 settembre 1882 Zeferino González y Díaz Tuñón, O.P.
Predecessore Gran priore per la Spagna Occidentale dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme Successore Croix de l Ordre du Saint-Sepulcre.svg
Luis de la Lastra y Cuesta 22 giugno 1877 - 23 settembre 1882 Zeferino González y Díaz Tuñón, O.P.
Controllo di autorità VIAF: (EN89175528