Joachim Anthonisz Wtewael

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Martirio di san Sebastiano, Nelson-Atkins Museum of Art, Kansas City

Joachim Anthonisz Wtewael (Utrecht, 1566 circa – Utrecht, 1º agosto 1638) è stato un pittore e incisore olandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ebbe il primo apprendistato presso la bottega del padre Anthonis Wtewael, in cui si dipingevano vetrate, e presso Joost de Beer. Visitò la Francia e l'Italia nel corso di circa quattro anni e nel 1592 fu maestro nella gilda Zadelaar di Utrecht. Predilesse la pittura di genere, i soggetti storici e i ritratti. Assieme a Abraham Bloemaert fu il principale esponente del tardo manierismo a Utrecht, dimostrando di saper assimilare spunti ad ampio raggio: dalla scuola di Haarlem (in particolare Goltzius), da Bartholomeus Spranger e dai manieristi dell'Italia centrale.
Fu suo allievo il figlio Peter Wtewael[1].

Oltre che pittore si occupò con successo di commercio, in particolare di lino e altri tessuti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN64878607 · ISNI (EN0000 0000 6683 6776 · CERL cnp00567554 · Europeana agent/base/85736 · ULAN (EN500014644 · LCCN (ENn87949911 · GND (DE122025091 · BNE (ESXX5600057 (data) · BNF (FRcb12157140v (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n87949911