JoBeth Williams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Margaret Jobeth Williams (Houston, 6 dicembre 1948) è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jobeth Williams studia alla Brown University a Providence, con l'intenzione di diventare psicologa infantile. Il padre, un cantante d'opera, la introduce al mondo del teatro, e successivamente la Williams studia dizione alla Trinity Repertory Company per perdere il suo accento texano molto spiccato. Dopodiché, si trasferisce a New York dove lavora per la televisione ottenendo piccoli ruoli durante la seconda metà degli anni settanta, facendosi conoscere come JoBeth.

Il suo debutto nel cinema è nel drammatico Kramer contro Kramer (1979), nel ruolo di una collega, ed amante per una notte, di Dustin Hoffman. Ma l'interpretazione che la rende celebre è quella di Diane Freeling, giovane madre di famiglia che scopre con orrore di abitare in una casa infestata dai fantasmi, in Poltergeist - Demoniache presenze (1982), prodotto e scritto da Steven Spielberg; un anno dopo conferma la sua bravura e popolarità quando, dando vita al personaggio di una moglie insoddisfatta e piena di rimpianti, spicca nel cast corale di Il grande freddo (1983), di Lawrence Kasdan che la dirigerà successivamente anche in Wyatt Earp (1994). Rivela un insospettato talento comico nella commedia Nei panni di una bionda, il penultimo film di Blake Edwards, in cui interpreta una donna che, con la complicità di due amiche, uccide a colpi di pistola un ex amante maschilista che le aveva umiliate tutt'e tre.

Continua a lavorare per la televisione in vari film e sitcom televisive, tra cui Frasier e The Client, la serie ispirata al film Il cliente nel ruolo dell'avvocato che fu di Susan Sarandon, ruoli per cui ottiene 4 candidature agli Emmy, in 24 e in Numb3rs.

È sposata con il regista John Pasquin e ha due figli, Nick e Will.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN91532600 · ISNI (EN0000 0000 8164 1213 · LCCN (ENno90001349 · GND (DE129251372 · BNF (FRcb13985261r (data) · BNE (ESXX1306164 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no90001349