Jimmy Adamson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jimmy Adamson
Nome James Adamson
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 1964
Carriera
Squadre di club1
1947-1964Burnley426 (17)
Carriera da allenatore
1970-1976Burnley
1976Sparta Rotterdam
1976-1978Sunderland
1978-1980Leeds Utd
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 maggio 2009

James Adamson detto Jimmy (Ashington, 4 aprile 19298 novembre 2011) è stato un allenatore di calcio e calciatore inglese, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Durante la sua carriera, dal 1947 al 1964, ha giocato solo con il Burnley, collezionando 426 presenze e segnando 17 reti.

Venne ingaggiato dal Burnley nel gennaio 1947 dopo aver militato nella squadra della sua città e aver lavorato come minatore. Nei suoi primi anni la sua carriera venne interrotta dal servizio militare, svolto nella Royal Air Force, che rimandò il suo debutto fino al Febbraio 1951, quando entrò in campo nella partita in trasferta tra il Burnley e il Bolton Wanderers. Disputò alcune partite nella Nazionale inglese B, ma non venne mai convocato nella nazionale A.

Con il Burnley vinse il Football League Championship 1959-60 e fu il capitano della squadra fino al 1961-62 quando la squadra raggiunse la finale della FA Cup, persa contro il Tottenham Hotspur. In quell'anno venne nominato Calciatore dell'anno.

Adamson formava una coppia a centrocampo con Jimmy McIlroy, sulla quale era centrato molto del gioco creativo del Burnley.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Si ritirò nel 1964, dopo 426 partite di campionato; dopo il ritiro, entrò a far parte dello staff dell'allenamento del Burnley.

Nel febbraio 1970, approfittò della promozione dell'allenatore del Burnley Harry Potts a general manager, per diventare allenatore della squadra. Nella sua prima stagione in panchina, il Burnley disputò un pessimo campionato retrocedendo in cadetteria, ma riuscì a tornare in massima serie nel 1973, vincendo il campionato di Second Division.

La stagione 1975-76 fu disastrosa per il Burnley, che a gennaio annaspava negli ultimi posti in classifica; a gennaio Adamson venne esonerato ma il cambio di allenatore non portò benefici al club che venne retrocesso in Second Division. Nel maggio 1976 vene ingaggiato dagli olandesi del Sparta Rotterdam, ma lasciò il club dopo appena un mese. Nel novembre 1976 divenne allenatore del Sunderland, ma non riuscì a salvarlo dalla retrocessione in Second Division.

Lasciò il Sunderland nel novembre 1978, venendo ingaggiato dal Leeds United. Lasciò la squadra nell'ottobre 1980.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Burnley: 1959-1960
Burnley: 1960

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1962

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN308180731 · LCCN: (ENnb2014007572