Jimmy Wales

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Jimbo Wales)
Questa pagina è semiprotetta. Può essere modificata solo da utenti registrati.
Jimmy Donal Wales

Jimmy Donal Wales, detto Jimbo[1][2] (Huntsville, 7 agosto 1966[3][4]), è un imprenditore statunitense, cofondatore del progetto Wikipedia[5].

Biografia

Data di nascita

Paradossalmente, Wikipedia non è in grado di stabilire la data di nascita del suo fondatore. Infatti, le voci nelle varie lingue riportano come sua data di nascita talvolta l'8 agosto ed altre il 7 agosto (come ad esempio la voce inglese).[3][4]
Wales ha spiegato così quest'incertezza:

« Sono nato il 7 agosto 1966, intorno alle 23:30... secondo mia madre, che dovrebbe saperlo. Ma in qualche modo, quando il medico ha preparato il mio certificato di nascita, ha messo l'8 agosto 1966. Anche quando i miei genitori lo hanno firmato, non se ne sono accorti. L'abbiamo scoperto solo quando il giorno del mio 15º compleanno (il 7 agosto) siamo andati a richiedere la patente. Potete immaginare la mia delusione quando sono stato mandato a casa. Oggi tutti i miei documenti legali dicono l'8 agosto. Confesso di avere un grande senso dell'umorismo, e così nel corso degli anni mi sono divertito un po'. Se qualcuno chiede se il mio compleanno è il 7, dico: "Non è quello che dice il mio passaporto". Se qualcuno chiede se il mio compleanno è l'8, dico: "Non secondo mia madre, e lei dovrebbe saperlo". Purtroppo, non tutti al mondo hanno un senso dell'umorismo. »
(Jimmy Wales)

Studi

Dopo la laurea all'Università di Auburn si iscrive al dottorato di finanza dell'Università dell'Alabama, che abbandona dopo aver conseguito una laurea magistrale. Si reiscrive all'Indiana University, sempre per un dottorato in finanza, ma abbandona prima di scrivere la tesi.[1] Wales prosegue diventando un agente di borsa a Chicago, dove nel giro di pochi anni si guadagna una discreta ricchezza.

Attività

Jimmy Wales 2014 on CeBIT Global Conferences, Wikipedia Zero

Nella metà degli anni novanta Wales fondò un portale di ricerca per musica pop chiamato Bomis, di cui attualmente non è più né presidente né amministratore.

Nel marzo 2000 fondò il progetto per un'enciclopedia controllata dagli stessi utenti chiamata Nupedia, assumendo Larry Sanger come redattore capo.[1]

Il 15 gennaio 2001 Wales e Sanger crearono Wikipedia, un sito pensato per fornire contenuti wiki a Nupedia, forniti dagli stessi utenti. La rapida crescita di Wikipedia ne fece presto il progetto dominante, ed il progetto di Nupedia scomparve nel 2003. Sanger fu responsabile per buona parte dello sviluppo iniziale di Wikipedia, mentre Wales fornì il capitale necessario. Visto che Sanger era un dipendente di Wales, quest'ultimo si considera il solo fondatore di Wikipedia, anche se Sanger continua a definirsi "cofondatore".

A metà 2003, Wales fondò la Wikimedia Foundation, un'organizzazione non profit con sede attuale a San Francisco, in California, per fornire supporto a Wikipedia ed ai suoi progetti più recenti. Con la nascita della fondazione, Wales ha anche trasferito il possesso di tutti i nomi di dominio di tutte le edizioni di Wikipedia, Wiktionary e di Nupedia a Wikimedia insieme ai diritti d'autore per tutti i materiali collegati a quei progetti che furono creati da impiegati della Bomis o da Wales stesso. La fornitura stessa di computer usata per i progetti Wikimedia è stata donata da Wales alla Fondazione. Da allora Wales è sempre più coinvolto nel divulgare e promuovere i progetti della fondazione; dopo essere stato presidente del consiglio direttivo della fondazione, è attualmente (2008) presidente emerito.[6] All'epoca della conclusione della ricerca fondi del febbraio 2005, la Wikimedia Foundation era sorretta esclusivamente da donazioni.

Wales è stato talvolta definito "il dittatore benevolo" di Wikipedia, o il suo "Dio-Re". La rivista Wired di Daniel Pink, nello studiare Wikipedia per l'edizione di marzo 2005, scrisse che «Il Dio-Re guida una Hyundai».

Pur essendo il fondatore della Wikimedia Foundation, Wales si garantì un forte controllo attraverso l'inclusione nel consiglio di amministrazione, costituito da 5 persone oltre a se stesso, di due soci in affari che non fanno parte degli utenti di Wikipedia. Così facendo si è assicurato una maggioranza in qualsiasi votazione, anche se ha affermato che se gli altri due membri del consiglio, che sono utenti di Wikipedia, votano allo stesso modo su un qualche cosa, voterà insieme a loro, dandogli così la maggioranza. Attualmente il consiglio è stato portato a 7 persone.

Forse ispirato dal successo di Wikipedia, Wales ha fondato due progetti a scopo di lucro assieme ad Angela Beesley: Wikia (nel 2004, con il nome Wikicities), un servizio di hosting wiki, e un motore di ricerca stile wiki, Wikia Search, nel 2008.

Wales è stato insignito nel 2005 del titolo di Fellow del Centro Berkman per Internet e Società alla Facoltà di Legge di Harvard[1] e dall'ottobre 2005 siede nel consiglio di amministrazione di Socialtext, un'azienda che fornisce tecnologia wiki per il mondo imprenditoriale.

Il 5 agosto 2009 ha rilasciato un'intervista in cui affermava[7] che «i nuovi utenti che vogliono dare il proprio contributo all'enciclopedia libera sono sempre meno ben accetti dalla comunità dei "wiki-redattori", i curatori più assidui», augurandosi che Wikipedia possa crescere ancora con il contributo di tutti.

Vita privata

Ha avuto una figlia, Kiera, dalla sua seconda moglie Christine[1]. L'8 ottobre 2012 si è sposato per la terza volta, con Kate Garvey (un'ex segretaria di Tony Blair)[8]. Da allora vive stabilmente a Londra[9].

Ammira la corrente filosofica dell'oggettivismo di Ayn Rand; nella scuola per laureati possedeva e moderava una mailing list su Internet nota come la "Discussione moderata sulla filosofia oggettivista". Si interessa inoltre di politiche sul possesso di armi e di legge costituzionale.

Note

  1. ^ a b c d e (EN) Q & A - Jimmy Wales Wikipedia Founder
  2. ^ Il nickname "Jimbo" è usato solo online, come dichiarato anche nell'intervista al TG5 del 18 ottobre 2009.
  3. ^ a b (EN) Intervista a Jimmy Wales sulla propria data di nascita
  4. ^ a b (EN) Mike Rogoway. Wikipedia & its founder disagree on his birth date, pubblicato il 27 luglio 2007.
  5. ^ (EN) Wikimedia press releases/500,000 Wikipedia articles
  6. ^ Composizione del Consiglio Direttivo della Wikimedia Foundation
  7. ^ Intervista del 5 agosto 2009
  8. ^ Wikipedia: fondatore sposa ex segretaria Tony Blair in AGI.it. URL consultato il 07-10-2012.
  9. ^ Template:Internazione, n. 1009, 19 luglio 2013. "Con Wikipedia non si diventa miliardari"

Voci correlate

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF: 96800423 LCCN: no2009117557