Jessica (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jessica
Fotogramma3 Film Jessica 1962.jpg
Angie Dickinson e Maurice Chevalier di fronte al Castello di Sant'Alessio Siculo.
Titolo originale Jessica
Paese di produzione Italia
Anno 1962
Durata 105 min
Genere commedia
Regia Oreste Palella con supervisione di Jean Negulesco
Soggetto Flora Sundström
Sceneggiatura Ennio De Concini, Edith Sommers
Casa di produzione Dear Film
Distribuzione (Italia) INCEI
Fotografia Pietro Portalupi
Montaggio Renzo Lucidi
Musiche Mario Nascimbene
Scenografia Giulio Borgini
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Jessica è un film commedia del 1962, diretto da Oreste Palella con la supervisione di Jean Negulesco e interpretato da Angie Dickinson, Maurice Chevalier e Sylva Koscina.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Forza d'Agrò, Sicilia: a sconvolgere l'equilibrio paradisiaco del tranquillo paese, che vive principalmente di agricoltura, è l'arrivo di una giovane e bella levatrice americana, vedova, di nome Jessica. Jessica è una ragazza bionda che attira le attenzioni di tutti gli uomini del paese, non abituati ad una bellezza così “esotica”: la ragazza gira in paese con una Piaggio Vespa e indossa "addirittura" dei pantaloncini.

Per le donne del paese è troppo, si sentono trascurate dai mariti e per protesta, capitanate dalla moglie del sindaco, proclamano lo “sciopero dell'amore”. Il parroco del paese, che già conosceva Jessica, deplora la scelta delle donne e cerca di farle ragionare.

A risolvere la situazione è il Barone Edmondo Raumo, che con il suo carattere burbero riesce a far innamorare la giovane levatrice e dopo una serie di equivoci e malintesi Jessica e il Barone convolano a nozze tra i festeggiamenti di tutti i forzesi.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Il film è ambientato e girato quasi interamente nel comune di Forza d'Agrò, ma nel doppiaggio originale il nome viene pronunciato male e diventa "forza dagro".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]