Jesús Hernández

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jesús Hernández
HernandezAstana (cropped).JPG
Hernández alla Vuelta a Castilla y León 2009
Nome Jesús Alberto Hernández Blázquez
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 170 cm
Peso 58 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 2017
Carriera
Squadre di club
2002 ONCE stagista
2004-2005 Liberty Seguros
2006-2007 Relax
2009-2010 Astana
2011-2013 Saxo Bank
2014-2015 Tinkoff-Saxo
2016 Tinkoff
2017 Trek
Statistiche aggiornate al novembre 2017

Jesús Alberto Hernández Blázquez (Ávila, 28 settembre 1981) è un ex ciclista su strada spagnolo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Hernández divenne professionista nel 2004 con la Liberty Seguros di Manolo Saiz. Nella squadra spagnola conobbe Alberto Contador, del quale divenne amico. Nel 2006 passò quindi alla Relax-Gam, rimanendovi fino al 2007, anno di chiusura del team, e restando quindi senza squadra per il 2008. Nel 2009 venne messo sotto contratto dalla Astana di Johan Bruyneel, nella quale ritrovò Contador. In breve ne divenne un fedele gregario, al pari di Daniel Navarro e Benjamín Noval, tanto da decidere di seguirlo alla Saxo Bank-Sungard per il 2011 (divenuta poi Tinkoff) e alla Trek-Segafredo nel 2017. A seguito del ritiro del suo storico capitano, decide anche lui di smettere con il ciclismo professionistico al termine della Vuelta a España 2017.[1]

Non ha conseguito vittorie in carriera, anche se ha preso più volte parte ai Grandi Giri mettendosi in evidenza come gregario nelle tappe montuose. Nel 2017 se ritirato dall'attività agonistica.

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2011: 28º
2016: 59°
2017: 49°
2010: 140º
2011: 92º
2013: 43º
2014: ritirato (6ª tappa)
2006: ritirato
2007: ritirato
2009: 19º
2012: 43º
2014: 21º
2016: 43º
2017: 64º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2004: ritirato
2005: ritirato
2005: ritirato
2009: ritirato
2017: ritirato
2014: ritirato
2015: ritirato

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Si ritira Hernández, storico gregario di Contador., cicloweb.it. URL consultato l'11 settembre 2017.