Jeremy Wade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jeremy Wade nel 2011

Jeremy John Wade (Ipswich, 23 marzo 1956) è un biologo, conduttore televisivo e scrittore britannico.

Esperto in viaggi, storia naturale e pesca di ogni genere, è meglio conosciuto per la sua serie televisiva River Monsters, prodotta da Icon Films. Ha un particolare interesse per la pesca in acqua dolce, ha girato infatti tutto il mondo per pescare i pesci di lago e fiume più grossi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in una zona rurale del Suffolk, in Inghilterra. Ha una laurea in zoologia all'Università di Bristol e un certificato di insegnamento post-laurea in scienze biologiche presso l'Università del Kent dove ha lavorato come insegnante di biologia. Ha pubblicato articoli sul bracconaggio, commercio equo solidale e viaggi per giornali e riviste.

È divenuto poi un personaggio televisivo, esploratore e pescatore estremo. Al fine di perseguire la sua carriera di pescatore, Wade ha fatto il suo primo viaggio in India nel 1982. Altri viaggi di Wade includono uno lungo il fiume Congo e in Sud America. Per il suo programma, ha visitato il Rio delle Amazzoni e per farlo ha studiato il portoghese tre ore al giorno per tre mesi, tant'è che ora lavora anche come traduttore inglese-portoghese.

In un episodio di Jungle Hooks intitolato Gigante dell'Amazzonia, girato nel 2002, Jeremy è stato colpito al petto da un arapaima di quasi 80 kg, incidente che gli ha causato danni a lungo termine al cuore. In seguito il piccolo aereo che stava portando Jeremy e la sua troupe si è schiantato nella giungla. La trasmissione si conclude con la cattura di un arapaima gigante lungo quasi 3 metri del peso di quasi 100 kg, sino a quel momento il più grande pesce d'acqua dolce da lui mai preso, prima di catturare il suo più grande pesce, lo squalo dello Zambesi, nella seconda stagione del programma.

Nella puntata denominata "Predator Hidden" (30 maggio 2010) ha preso uno squalo toro maschio di quasi 300 kg e della lunghezza di circa 4 metri. Ha anche preso un Hoplias.

Ha inoltre battuto un record, per aver catturato un pesce tigre Golia di 50 kg.

Non risulta essere sposato e che abbia figli.

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN121820313 · ISNI (EN0000 0000 8039 0950 · ORCID (EN0000-0002-8843-9696 · LCCN (ENno2010100212 · GND (DE1069405264 · WorldCat Identities (ENlccn-no2010100212