Jeremy Hill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jeremy Hill
Jeremy Hill (American football).jpg
Hill nel 2015
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 106 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Running back
Squadra New England Patriots
Carriera
Giovanili
2011-2013 LSU Tigers
Squadre di club
2014-2017 Cincinnati Bengals
2018- New England Patriots
Statistiche
Partite 54
Partite da titolare 43
Yard corse 2.873
Touchdown su corsa 29
Palmarès
Super Bowl 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 17 marzo 2018

Jeremy Hill (Baton Rouge, 20 ottobre 1992) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di running back per i New England Patriots della National Football League (NFL).

Carriera universitaria[modifica | modifica wikitesto]

Hill frequentò la Louisiana State University dal 2011 al 2013. Nell'ultimo anno fu inserito nella seconda formazione ideale della Southeastern Conference (SEC) e fu nominato miglior giocatore dell'Outback Bowl 2014 dopo avere corso un record in carriera di 216 yard e segnato due touchdown contro Iowa.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Cincinnati Bengals[modifica | modifica wikitesto]

Hill fu scelto nel corso del secondo giro (55º assoluto) del Draft 2014 dai Cincinnati Bengals, il secondo running back ad essere selezionato[1]. Debuttò come professionista subentrando nella gara della settimana 1 contro i Baltimore Ravens, correndo 19 yard su 4 tentativi[2]. Il primo touchdown su corsa lo segnò due settimane dopo nella vittoria sui Tennessee Titans[3]. Nella vittoria della settimana 9 contro i Jaguars, partito come titolare al posto dell'infortunato Giovani Bernard, stabilì un nuovo primato personale correndo 154 yard e segnando due touchdown, venendo premiato come running back della settimana[4] e come rookie della settimana[5]. Tornò a segnare nella vittoria esterna della settimana 12 su Houston in cui guidò Cincinnati con 87 yard corse. Dopo un paio di gare in sordina, tornò con una prestazione di alto livello nel quindicesimo turno in cui corse 148 yard e segnò due touchdown nella vittoria per 30-0 sui Browns[6] che gli valsero il premio di miglior giocatore offensivo della AFC della settimana[7] e di running back della settimana[8]. Sette giorni dopo corse altre 147 yard e un touchdown nella vittoria sui Broncos che diede a Cincinnati la matematica qualificazione ai playoff. Hill chiuse la sua prima stagione regolare guidando tutti i rookie con 1.124 yard corse e al terzo posto nella NFL con 9 touchdown su corsa. Nel primo turno di playoff corse 47 yard e un touchdown ma Cincinnati fu subito eliminata dai Colts[9][10].

Hill aprì la stagione 2015 segnando due touchdown nella vittoria sui Raiders. Tornò a segnare tre settimane dopo per tre volte contro i Chiefs, coi Bengals che si mantennero imbattuti[11]. Con due marcature nella vittoria della settimana 15 in casa dei 49ers, raggiunse quota dieci in stagione, un nuovo primato personale. La sua stagione regolare si chiuse guidando la NFL in touchdown su corsa con 11, assieme ad altri tre giocatori. Nel primo turno di playoff in casa contro gli Steelers, Hill segnò un touchdown ma commise un grave fumble negli ultimi minuti di gioco che costò la vittoria alla sua squadra[12].

New England Patriots[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 marzo 2018 Hill firmò con i New England Patriots. Alla fine della stagione vinse il Super Bowl LIII battendo i Los Angeles Rams per 13-3.[13]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

New England Patriots: LIII

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

9ª e 15ª del 2014
  • Giocatore offensivo della AFC della settimana: 1
15º del 2014
9ª del 2014
2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Draft Tracker Round 2, NFL.com, 9 maggio 2014. URL consultato il 9 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2014).
  2. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 24 Baltimore 16, NFL.com, 7 settembre 2014. URL consultato l'8 settembre 2014.
  3. ^ (EN) Game Center: Tennessee 7 Cincinnati 33, NFL.com, 22 settembre 2014. URL consultato il 22 settembre 2014.
  4. ^ (EN) Week 9 FedEx Air and Ground Winners, NFL.com, 7 novembre 2014. URL consultato il 7 novembre 2014.
  5. ^ (EN) Pepsi Rookie of the Week: Jeremy Hill, NFL.com, 7 novembre 2014. URL consultato il 7 novembre 2014.
  6. ^ Nfl, i Patriots vincono la Afc Est Division. Passo falso di Green Bay, La Gazzetta dello Sport, 15 dicembre 2014. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  7. ^ (EN) Dez Bryant's big night headlines Week 15's awards, NFL.com, 17 dicembre 2014. URL consultato il 17 dicembre 2014.
  8. ^ (EN) Week 15: FedEx Air and Ground winners, NFL.com, 19 dicembre 2014. URL consultato il 19 dicembre 2014.
  9. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 10 Indianapolis 26, NFL.com, 4 gennaio 2015. URL consultato il 4 gennaio 2015.
  10. ^ Nfl, playoff: Indianapolis e Dallas vincono le wild card, La Gazzetta dello Sport, 5 gennaio 2015. URL consultato il 5 gennaio 2015.
  11. ^ (EN) Nfl, Gurley travolge Arizona; Broncos ok, ma che brividi, gazzetta.it, 5 ottobre 2015. URL consultato il 5 ottobre 2015.
  12. ^ (EN) Steelers escape Cincinnati with win, NFL.com, 9 gennaio 2016. URL consultato l'11 gennaio 2016.
  13. ^ (EN) New England Patriots win Super Bowl LIII, NFL. URL consultato il 4 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]