Jeremy Clarkson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« E con questa notizia bomba, è ora di chiudere! Buonanotte! »
(Jeremy Clarkson, alla fine di ogni puntata di Top Gear)
Jeremy Clarkson

Jeremy Charles Robert Clarkson (Doncaster, 11 aprile 1960) è un giornalista, saggista e conduttore televisivo inglese.

Scrive per The Sun e per The Sunday Times su temi che riguardano il mondo dell'automobile, noto per essere stato fino al 2015 il conduttore del programma britannico Top Gear (il programma ha vinto un Emmy nel 2005).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Fra le sue partecipazioni e produzioni: presentatore di Top Gear dal 1988 al 1999 e ancora dal 2002 quando è stato proposto nuovamente con un nuovo formato; ha condotto gli show Clarkson e Clarkson Meets the Neighbours. È anche co-conduttore dello show motoristico NEC a Birmingham, con Tiff Needell e Richard Hammond. Assieme a James May è stato il primo a raggiungere il Polo Nord magnetico su un'auto, episodio ripreso e trasmesso dalla trasmissione Top Gear il 25 luglio 2007 sul canale BBC Two[1]. È autore di diversi libri.

Il 10 marzo 2015 la BBC annuncia la sospensione di Jeremy Clarkson dal programma Top Gear in seguito ad una lite con uno dei produttori. Il 25 marzo la BBC annuncia di non aver rinnovato il contratto al presentatore.

L'Economist, in merito al pedaggio urbano nel Regno Unito, lo ha descritto come un «abile propagandista al servizio della lobby dei motori».[2][3]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nella versione Italiana di Top Gear, Clarkson è doppiato da Pietro Ubaldi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ BBC Top Gear Polar Special production notes
  2. ^ "skilful propagandist for the motoring lobby"
  3. ^ Lessons from London's congestion charge, The Economist, 22 febbraio 2007. URL consultato il 4 marzo 2007.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN102195935 · LCCN: (ENn97005120 · ISNI: (EN0000 0001 1694 6042 · GND: (DE135582830