Jens Petter Hauge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jens Petter Hauge
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 184[1] cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Eintracht Francoforte
Carriera
Giovanili
2010-2016Bodø/Glimt
Squadre di club1
2016-2018Bodø/Glimt59 (3)
2018Aalesund6 (0)
2019-2020Bodø/Glimt47 (21)
2020-2021Milan18 (2)
2021-Eintracht Francoforte10 (2)
Nazionale
2014-2015Norvegia Norvegia U-154 (0)
2015-2016Norvegia Norvegia U-164 (0)
2017-2018Norvegia Norvegia U-178 (0)
2016-2017Norvegia Norvegia U-1814 (1)
2017-2018Norvegia Norvegia U-199 (3)
2019-2020Norvegia Norvegia U-204 (1)
2019-Norvegia Norvegia U-214 (1)
2020-Norvegia Norvegia8 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Ruolo Pivot
Termine carriera 2018
Carriera
Squadre di club
2015-2018Hulløy[2]? (?)
Statistiche aggiornate al 16 novembre 2021

Jens Petter Hauge (Bodø, 12 ottobre 1999) è un calciatore norvegese, attaccante dell'Eintracht Francoforte, in prestito dal Milan, e della nazionale norvegese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un'ala sinistra rapida e dotata di notevole cambio di passo, qualità che gli consentono di saltare l'avversario con facilità.[3] Dispone inoltre di un buon tiro dalla distanza e di una discreta precisione nel fornire passaggi e assist.[3] Si trova più a proprio agio quando riceve palla negli ultimi metri piuttosto che a metà campo.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Hauge cresce nelle giovanili del Bodø/Glimt. Esordisce in prima squadra il 13 aprile 2016, subentrando a Fitim Azemi nella vittoria per 6-0 sul campo del Fløya nella sfida valida per il primo turno del Norgesmesterskapet; sigla una tripletta nella porzione di partita giocata.[4]

Il 23 aprile 2016 debutta in Eliteserien, sostituendo Thomas Jacobsen nella sconfitta per 2-0 patita sul campo dello Strømsgodset.[5] L'8 luglio successivo trova la prima rete nella massima divisione locale, nella vittoria per 4-1 arrivata in casa dello Start.[6] Al termine di quella stessa stagione, il Bodø/Glimt retrocede in 1. divisjon. Rimasto in squadra per il campionato 2017 ha poi contribuito all'immediata promozione in Eliteserien del Bodø/Glimt. Il 12 maggio 2017 Hauge ha prolungato il contratto che lo legava al club fino al 31 dicembre 2019.[7]

Dopo aver cominciato la stagione 2018 con il Bodø/Glimt, in data 15 agosto è stato ceduto in prestito all'Aalesund, in 1. divisjon.[8] Il 19 agosto ha giocato la prima partita con questa maglia, quando ha sostituito Aron Þrándarson nel pareggio per 2-2 arrivato in casa del Tromsdalen.[9] È tornato al Bodø/Glimt per il campionato 2019. Il 15 gennaio 2020 ha ulteriormente prolungato il contratto con il club fino al 31 dicembre 2021.[10]

Nell'estate 2020 debutta in Europa League nel match valido per il primo turno di qualificazione per la fase a gironi contro i lituani del Kauno Žalgiris, realizzando una doppietta nel 6-1 finale. Dopo aver giocato nel turno seguente contro un'altra lituana, lo Žalgiris, questa volta senza segnare, Hauge realizza un gol e un assist nel terzo turno a San Siro contro il Milan, sua futura squadra, che lo acquisterà proprio dopo la brillante prestazione con gol ed assist allo stadio San Siro di Milano.

Milan[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º ottobre 2020 viene ceduto per circa 5 milioni di euro[11] al Milan con cui firma un contratto quinquennale.[12][13] Fa il suo esordio in Serie A tre giorni dopo, subentrando a gara in corso nella partita vinta per 3-0 contro lo Spezia a San Siro.[14] Il 22 ottobre realizza la prima rete con i rossoneri nei minuti di recupero della partita della fase a gironi di Europa League vinta per 3-1 contro il Celtic a Glasgow.[15] Il 22 novembre, nella partita vinta in trasferta contro il Napoli, realizza il suo primo gol in Serie A, fissando il punteggio sul 3-1 nei minuti di recupero del secondo tempo.[16] Dopo l'arrivo di Mandžukić a gennaio, Hauge ottiene meno spazio e viene escluso dalla lista UEFA per la fase finale di Europa League,[17] giocando sei partite nel girone di ritorno,[17] l'ultima di queste il 3 aprile 2021 in casa contro la Sampdoria,[17] in cui segna il gol del definitivo 1-1 nel finale.[18]

Eintracht Francoforte[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 agosto 2021 viene ceduto all'Eintracht Francoforte in prestito con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni.[19][20] Esordisce il 14 agosto nella prima partita di campionato contro il Borussia Dortmund, trovando la prima rete con la nuova maglia nonostante la sconfitta per 5-2.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Hauge ha rappresentato la Norvegia a livello Under-15, Under-16, Under-17, Under-18, Under-19, Under-20 e Under-21.[2] Con la selezione Under-20 ha partecipato al campionato mondiale 2019, in cui la Norvegia è stata eliminata al termine della fase a gironi.

Il 28 settembre 2020 ha ricevuto la prima convocazione in nazionale maggiore,[21] con cui ha debuttato l'11 ottobre seguente, subentrando nei minuti finali della partita di UEFA Nations League vinta per 4-0 contro la Romania all'Ullevaal Stadion di Oslo.[22]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 16 novembre 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2016 Norvegia Bodø/Glimt ES 20 1 CN 4 4 - - - - - - 24 5
2017 1D 28 2 CN 0 0 - - - - - - 28 2
mar.-ago. 2018 ES 11 0 CN 4 2 - - - - - - 15 2
ago.-nov. 2018 Norvegia Aalesund 1D 6 0 CN 0 0 - - - - - - 6 0
2019 Norvegia Bodø/Glimt ES 29 7 CN 1 2 - - - - - - 30 9
2020 ES 18 14 - - - UEL 3[23] 3 - - - 21 17
Totale Bodø/Glimt 106 24 9 8 3 3 - - 118 35
2020-2021 Italia Milan A 18 2 CI 1 0 UEL 5 3 - - - 24 5
2021-2022 Germania Eintracht Francoforte BL 10 2 CG 0 0 UEL 3 1 - - - 13 3
Totale carriera 139 27 10 8 10 7 - - 159 42

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Norvegia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-10-2020 Oslo Norvegia Norvegia 4 – 0 Romania Romania UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 85’ 85’
24-3-2021 Gibilterra Gibilterra Gibilterra 0 – 3 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 46’ 46’
2-6-2021 Málaga Norvegia Norvegia 1 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Amichevole - Uscita al 64’ 64’
1-9-2021 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 59’ 59’
4-9-2021 Riga Lettonia Lettonia 0 – 2 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 88’ 88’
8-10-2021 Istanbul Turchia Turchia 1 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 75’ 75’
11-10-2021 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 0 Montenegro Montenegro Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 46’ 46’
16-11-2021 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 46’ 46’ Uscita al 74’ 74’
Totale Presenze 8 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jens Petter Hauge, su acmilan.com. URL consultato il 16 luglio 2021.
  2. ^ a b (NO) Jens Petter Hauge, su fotball.no. URL consultato il 15 settembre 2020.
  3. ^ a b c Hauge, una scommessa divertente per il Milan, su ultimouomo.com, 29 settembre 2020. URL consultato il 13 ottobre 2020.
  4. ^ (NO) Fløya 0 - 6 Bodø/Glimt, su altomfotball.no. URL consultato il 15 settembre 2020.
  5. ^ (NO) Strømsgodset 2 - 0 Bodø/Glimt, su altomfotball.no. URL consultato il 15 settembre 2020.
  6. ^ (NO) Start 1 - 4 Bodø/Glimt, su altomfotball.no. URL consultato il 15 settembre 2020.
  7. ^ (NO) JENS PETTER HAUGE HAR FORLENGET MED BODØ/GLIMT, su glimt.no. URL consultato il 15 settembre 2020.
  8. ^ (NO) LÅNER UNG ASSISTKONGE, su aafk.no. URL consultato il 15 settembre 2020.
  9. ^ (NO) Tromsdalen 2 - 2 Aalesund, su altomfotball.no. URL consultato il 15 settembre 2020.
  10. ^ (NO) BRØDRENE HAUGE SIGNERT MED KLUBBEN, su glimt.no. URL consultato il 15 settembre 2020.
  11. ^ Marco Sacchi, Milan, ufficiale l’arrivo di Hauge: i dettagli dell’affare, su calcioefinanza.it, 1º ottobre 2020. URL consultato il 4 luglio 2021.
  12. ^ (NO) Overgang for Jens Petter Hauge, su glimt.no, 1º ottobre 2020. URL consultato il 1º ottobre 2020.
  13. ^ Comunicato Ufficiale: Jens Petter Hauge, su acmilan.com, 1º ottobre 2020. URL consultato il 1º ottobre 2020.
  14. ^ Report Milan-Spezia 3-0, Serie A 2020/2021, su acmilan.com, 4 ottobre 2020. URL consultato il 4 ottobre 2020.
  15. ^ Europa League, Celtic-Milan 1-3: gol di Krunic, Diaz e Hauge, su gazzetta.it. URL consultato il 23 ottobre 2020.
  16. ^ Napoli-Milan 1-3: Ibrahimovic vince la sfida con Gattuso, agli azzurri resta l'orgoglio, su repubblica.it, 22 novembre 2020. URL consultato il 23 novembre 2020.
  17. ^ a b c Salvate il soldato Hauge: da promessa a pedina di scambio, a meno che..., su gazzetta.it. URL consultato il 3 giugno 2021.
  18. ^ Il Milan frena ancora, solo 1-1 con la Samp in 10, su sport.sky.it. URL consultato il 3 giugno 2021.
  19. ^ Comunicato ufficiale: Jens Petter Hauge, su acmilan.com, 10 agosto 2021. URL consultato il 10 agosto 2021.
  20. ^ (DE) Jens Petter Hauge wechselt zur Eintracht, su profis.eintracht.de. URL consultato il 10 agosto 2021.
  21. ^ (NO) Norges tropp til kampene i oktober, su fotball.no, 28 settembre 2020. URL consultato il 29 settembre 2020.
  22. ^ Nazionali: esordio per Hauge, clean-sheet per Gigio, su acmilan.com. URL consultato il 13 ottobre 2020.
  23. ^ Presenze e reti nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]