Jennifer Bate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jennifer Lucy Bate
NazionalitàRegno Unito Regno Unito
GenereMusica classica
Musica barocca
Periodo di attività musicale1969 – in attività
Strumentoorgano

Jennifer Lucy Bate (Londra, 11 novembre 1944) è un'organista britannica di fama internazionale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jennifer Bate è figlia di H.A. Bate, organista in St. James a Muswell Hill negli anni 1924-1978. Ricevuta una laurea triennale in musica presso l'università di Bristol, lavora per qualche anno come bibliotecaria presso la London School of Economics, perfezionandosi nel frattempo presso il Royal College of Music e la Royal Academy of Music[1][2]. Inizia la sua carriera di organista nel 1969, con un concerto tenuto a Londra nell'Abbazia di Westminster; nel 1974 si esibisce alla Royal Albert Hall[3].

È considerata un'autorità unica sulla musica di organo di Messiaen, essendogli stata amica e collaboratrice come organista negli ultimi venti anni della sua vita. Tra il 1980 e il 1982 ha registrato l'opera omnia del compositore francese; nel 1986 ha eseguito la prima inglese della sua ultima opera, il Livre du Saint Sacrement, nella Cattedrale di Westminster e più tardi ha inciso la prima registrazione mondiale del lavoro, suonando a Parigi sotto il controllo personale del compositore, e vincendo poi il Grand Prix du Disque. È nella posizione privilegiata di poter leggere la musica su partiture originali, che contengono molti segni e annotazioni dello stesso Messiaen[3].

Il repertorio di Jennifer Bate è comunque vasto, e spazia per molti secoli, con una particolare attenzione alla musica per organo inglese. Le numerose incisioni discografiche, tra cui l'opera organistica completa di César Franck e l'integrale organistica di Felix Mendelssohn, hanno ottenuto vari riconoscimenti internazionali, come il Diapason d'or francese e il Preis der Deutschen Schallplattenkritik tedesco.

Nel 1990 per la sua attività artistica è stata nominata in Francia Personalità dell'anno[4][5]. Nel 1996, è diventata cittadina onoraria della provincia di Alessandria per la sua ventennale presenza in campo musicale nel Nord Italia. Ha ricevuto un dottorato honoris causa in musica dalla Università di Bristol, nel 2007[1]. È stata nominata Ufficiale dell'ordine dell'Impero Britannico (OBE) nel 2008[6].

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 2003 - César Franck: The Organ Works (Regis Records)
  • 2005 - English Organ Anthology: Stanley to Wesley (Regis Records)
  • 2005 - Reflections: Organ Music by Jennifer Bate (Guild)
  • 2006 - Liszt e Schumann: Organ Works (Asv Living Era)
  • 2006 - Messiaen: Le Banquet Celeste - La Nativite Du Seigneur (Jade)
  • 2007 - Messiaen: La Nativite du Séigneur (Regis Records/Premiere)
  • 2007 - Messiaen: L'Ascension- Les Corps Glorieux (Regis Records/Premiere)
  • 2007 - Messiaen: Livre d'Orgue, Messe de la Pentecôte, Meditations... (Regis Records/Premiere)
  • 2007 - Messiaen: Livre du Saint Sacrement (Regis Records/Premiere)
  • 2007 - Virtuoso French Organ Music (Regis Records/Premiere)
  • 2007 - Mendelssohn: Complete Organ Works (in 5 vol.) (Somm Recordings)

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze britanniche[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico
«Per i servizi alla musica»
— 2008

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordre des Arts et des Lettres (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordre des Arts et des Lettres (Francia)
— 2011
Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)
— 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dalla lista ufficiale dei Laureati Honoris Causa all'Università di Bristol. Accanto al nome sono riportate le sigle B.A. (Bachelor of Arts), laurea triennale, ARCM (Associate of the Royal College of Music) e LRAM (Licensee of the Royal Academy of Music)
  2. ^ Prolusione ufficiale per il conferimento del dottorato a J. Bate
  3. ^ a b X festival di musica sacra Archiviato il 30 aprile 2009 in Internet Archive.
  4. ^ Classical Artists Worldwide - Jennifer Bate, Organ
  5. ^ è stata la terza inglese ad ottenere questo riconoscimento in Francia, dopo Georg Solti e Yehudi Menuhin
  6. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 58729, 14 giugno 2008, p. 9.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN74036749 · ISNI (EN0000 0000 6311 2385 · LCCN (ENn79050018 · BNF (FRcb13891225z (data) · WorldCat Identities (ENn79-050018