Jennifer Aniston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jennifer Aniston alla cerimonia in cui ha ricevuto una stella nella Hollywood Walk of Fame nel 2012

Jennifer Joanna Aniston (Los Angeles, 11 febbraio 1969) è un'attrice statunitense.

Ha ottenuto il riconoscimento in tutto il mondo per aver interpretato Rachel Green nella popolare sitcom televisiva Friends (1994-2004), ruolo che le è valso un Premio Emmy, un Golden Globe e uno Screen Actors Guild Award. Il personaggio era molto popolare durante la messa in onda della serie, tanto da essere stato riconosciuto come uno dei 100 più grandi personaggi femminili televisivi negli Stati Uniti.

I suoi successi al botteghino includono Una settimana da Dio (2003), Ti odio, ti lascio, ti... (2006), Io & Marley (2008), Mia moglie per finta (2011), Come ammazzare il capo... e vivere felici (2011) e Come ti spaccio la famiglia (2013), ognuno dei quali ha incassato oltre 200 milioni in tutto il mondo. Le sue interpretazioni più acclamate sono in The Good Girl (2002) e Cake (2014), per il quale ha ricevuto una candidatura per il Golden Globe per la migliore attrice in un film drammatico e agli Screen Actors Guild Awards. È cofondatrice, nel 2008, della società di produzione Echo Films.

È una delle attrici più pagate di Hollywood e nel 2007 è stata classificata come "11ª donna più ricca nel settore dello spettacolo", con una fortuna stimata di 110 milioni di dollari.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jennifer Aniston per la prima di La verità è che non gli piaci abbastanza (2009)

Nata in una famiglia di origine greca, Jennifer è figlia d'arte: il padre John Aniston (nato come Giannis Anastasakis) è un attore[1] che, a suo tempo, si trasferì negli Stati Uniti (è il Victor Kiriakis della soap opera televisiva Il tempo della nostra vita); la madre Nancy Dow (1936 - 2016) è stata un'attrice[1], scrittrice e modella di origine italiana[2], irlandese e scozzese, figlia di Louise Grieco e Gordon McLean Dow; e il suo padrino è stato Telly Savalas, il noto tenente Kojak[1][3]. Trascorse un anno della sua infanzia in Grecia, rientrando a New York quando il padre ottenne una parte nella soap opera Amore di vita nel 1975[1]. I bisnonni materni erano originari di Melito di Porto Salvo.

Figlia unica, quando aveva 11 anni, i suoi genitori divorziarono e lei entrò alla Rudolf Steiner School di New York per frequentare la classe di teatro e arti figurative[4], mentre il Metropolitan Museum of Art di New York espose un suo quadro. All'età di 15 anni si iscrisse alla Fiorello H. LaGuardia High School, sempre a New York, diplomandosi nel 1987. Tra i suoi compagni di classe figurava Chaz Bono, il figlio di Cher. Dopo il diploma ottenne ruoli in produzioni off-Broadway come For Dear Life al Public Theater di New York, o Dancing on Checkers Grave, che non riscossero molto successo.

Nel 1993 ottenne una parte in Leprechaun. Poco dopo si presentò ai provini di una serie televisiva chiamata Friends Like Us, che cambiò nome prima dell'episodio pilota in Friends. Le proposero il ruolo di Monica; dopo l'incontro coi produttori, però, le fu affidato il ruolo di Rachel Green, più adatto a lei. Per interpretare questo personaggio fu obbligata a perdere peso. Nel 1995 prese parte, insieme al collega Matthew Perry, a una serie di sketch promozionali per il sistema Microsoft Windows 95. Compare insieme a Quentin Tarantino nel videogioco Steven Spielberg's Director's Chair del 1998, una simulazione di produzione cinematografica di un film ideata e prodotta dal regista USA Steven Spielberg.

Jennifer Aniston nel 2011

Nel 2004[5][6], e nuovamente nel 2016[7], fu dichiarata "la donna più bella del mondo" dal periodico People[5].

Nel 2006 Jennifer Aniston debuttò nella regia, dirigendo insieme ad Andrea Buchanan il cortometraggio Room 10, ambientato in un pronto soccorso, interpretato da Kris Kristofferson e Robin Wright, e prodotto dalla rivista Glamour[8], che dal 2005 realizza la serie di corti d'autore Reel Moments tratti da storie reali "sceneggiate" dalle lettrici protagoniste. Il 23 ottobre 2006 partecipò all'evento benefico The 24 Hour Plays 2006, svoltosi all'American Airlines Theatre di New York, un "laboratorio" durante il quale 6 commedie della durata di 10 minuti sono state scritte, provate e rappresentate in 24 ore. È stata la protagonista di Three Girls and Bob, scritta da Adam Bock. All'inizio del 2007, la rivista Forbes l'inserì nella top ten delle donne più ricche dello spettacolo, al decimo posto con un patrimonio di 110 milioni di dollari.

Nel 2011 è coprotagonista nel film Come ammazzare il capo... e vivere felici. Compare nel 2012 in Burning Love, webserie comica di Yahoo! con Ken Marino e prodotta da Ben Stiller[9].Lo stesso anno riceve una stella sulla Hollywood Walk of Fame.

Nel 2013 è protagonista della commedia Come ti spaccio la famiglia, insieme a Jason Sudeikis ed Emma Roberts[10]. Nello stesso anno viene dichiarata "la donna più sexy di tutti i tempi"[11] dal magazine Men's Health[12].

Nel 2014 è protagonista del film drammatico Cake, diretto da Daniel Barnz e dopo compare di nuovo come coprotagonista nel film Come ammazzare il capo 2[13]. Nel 2016 è protagonista del film La festa prima delle feste al fianco di Jason Bateman.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Pratica lo Hatha Yoga e il Budokan Karate.[14][15][16] Nel 2014, parlò della sua pratica della meditazione trascendentale.[17] L'anno seguente, rivelò di essere dislessica, cosa che aveva avuto un impatto sulla sua istruzione e sulla sua autostima. Tale diagnosi, ricevuta da ventenne, cambiò il modo dell'attrice di guardare alla propria vita. Dichiarò: "Pensavo di non essere intelligente. Non riuscivo ad apprendere nulla. E poi ho fatto questa grande scoperta, ed è stato come se tutti i miei traumi infantili fossero stati spiegati e risolti".[18]

Aniston è una democratica. Donò fondi alla campagna elettorale di Barack Obama e partecipò a un pranzo di raccolta fondi per la Campagna Presidenziale di Hillary Clinton nel 2016.[19][20][21]

È la madrina di Coco Riley Arquette, la figlia di Courteney Cox e David Arquette[22]

Relazioni[modifica | modifica wikitesto]

Ebbe una storia con l'attore Tate Donovan. La coppia iniziò a uscire insieme nel 1995, e concluse la propria relazione due anni e mezzo dopo, nel 1998.[23] Jennifer conosce Brad Pitt nel 1998; la loro relazione è stata molto pubblicizzata dai media. Dopo quasi tre anni di relazione, il 29 luglio 2000 sposa l'attore in una sontuosa cerimonia a Malibù. Per qualche anno, la loro unione è stata considerata uno dei rari successi nell'ambiente hollywoodiano. Il 7 gennaio 2005 i due annunciano la separazione, per poi divorziare il 2 ottobre dello stesso anno. Nel 2011 si fidanza con Justin Theroux, con cui si sposa il 5 agosto 2015 nella propria residenza privata a Beverly Hills[24]. Il 16 febbraio 2018 la Aniston annuncia la separazione dal marito dopo 2 anni e mezzo di matrimonio[25].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Produttrice[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

  • Room 10 - cortometraggio (2006)

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Golden Globe
Critics' Choice Movie Awards
Hollywood Film Awards
  • 2002Attrice dell'anno
Independent Spirit Awards
MTV Movie Awards
National Movie Awards
  • 2011 – Candidatura Performance dell'anno per Mia moglie per finta
Premio Emmy
  • 2000Candidatura miglior attrice non protagonista in una serie commedia per Friends
  • 2001Candidatura miglior attrice non protagonista in una serie commedia per Friends
  • 2002Miglior attrice protagonista in una serie commedia per Friends
  • 2003Candidatura miglior attrice protagonista in una serie commedia per Friends
  • 2004Candidatura miglior attrice protagonista in una serie commedia per Friends
  • 2009Candidatura miglior attrice ospite in una serie comica o commedia per 30 Rock
  • 2020Candidatura miglior attrice protagonista in una serie drammatica per The Morning Show
Razzie Awards
Satellite Award
Screen Actors Guild Awards
Teen Choice Award
  • 2011Miglior chimica (condiviso con Adam Sandler) per Mia moglie per finta
  • 2011Candidatura Miglior attrice in una commedia romantica per Mia moglie per finta

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Jennifer Aniston è stata doppiata da:

  • Eleonora De Angelis in Friends, Il sogno di Frankie, Romantici equivoci, The Good Girl, Una settimana da Dio, ...e alla fine arriva Polly, Vizi di famiglia, Friends with Money, Ti odio, ti lascio, ti..., Dirt, Io & Marley, Management - Un amore in fuga, La verità è che non gli piaci abbastanza, Qualcosa di speciale, Il cacciatore di ex, Due cuori e una provetta, Mia moglie per finta, Come ammazzare il capo... e vivere felici, Come ti spaccio la famiglia, Scambio a sorpresa - Life of Crime, Cake, Come ammazzare il capo 2, Tutto può accadere a Broadway, Mother's Day, La festa prima delle feste, The Morning Show , Il destino di un soldato, Voglio una vita a forma di me, Murder Mystery
  • Francesca Guadagno in Solo se il destino, L'oggetto del mio desiderio, Impiegati... male!
  • Stella Musy in Derailed - Attrazione letale, 30 Rock, Cougar Town
  • Georgia Lepore in In viaggio nel tempo
  • Antonella Baldini in Leprechaun
  • Liliana Sorrentino ne Il senso dell'amore
  • Giò Giò Rapattoni in Waiting for Woody - Aspettando Woody
  • Francesca Fiorentini in Rock Star
  • Monica Ward in Nudi e felici

Come doppiatrice è stata sostituita da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Jennifer Aniston Biography, su People. URL consultato il 21 maggio 2008.
  2. ^ Nancy Dow, From Mother and Daughter to Friends: A Memoir, Amherst, New York, Prometheus Books, 1999, p. 32, ISBN 978-1-57392-772-7.
  3. ^ Scott Feinberg, Jennifer Aniston on 'Cake,' Typecasting and Not Wanting to Talk About BS Anymore, su hollywoodreporter.com, The Hollywood Reporter, 8 dicembre 2014. URL consultato il 13 dicembre 2014.
  4. ^ Jennifer Aniston- Biography, su Yahoo! Movies. URL consultato il 17 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2012).
  5. ^ a b Redazione Cosmopolitan, Jennifer Aniston, Friends, l'amore e la storia (completa) di una donna resiliente, su Cosmopolitan, 20 agosto 2017. URL consultato il 10 luglio 2019.
  6. ^ Jennifer Aniston, per People è la più bella del Mondo, su VanityFair.it, 20 aprile 2016. URL consultato il 10 luglio 2019.
  7. ^ Green, su Milleunadonna. URL consultato il 10 luglio 2019.
  8. ^ And She Directs Too, Jennifer Aniston Marks Directing Debut With Short Film For Glamour Reel Moments, CBS News, 17 ottobre 2006. URL consultato l'8 agosto 2008.
  9. ^ Burning Love – Kristen Bell e Jennifer Aniston per Ben Stiller Archiviato il 7 marzo 2016 in Internet Archive.
  10. ^ Come ti spaccio la famiglia, la commedia con Jennifer Aniston 27 agosto 2013
  11. ^ Di Fabrizio Finizza, Jennifer Aniston è la più sexy di tutte, su ELLE, 12 dicembre 2011. URL consultato il 10 luglio 2019.
  12. ^ La donna più bella di sempre? È Jennifer Aniston secondo Men's Health | Pourfemme, su Gossip PourFemme, 12 dicembre 2011. URL consultato il 10 luglio 2019.
  13. ^ Jennifer Aniston: diventa brutta in Cake, su elle.it. URL consultato il 4 maggio 2015.
  14. ^ Carla Kaplan, Rich, Adrienne (16 May 1929–27 March 2012), in American National Biography Online, Oxford University Press, 2016-04. URL consultato il 4 settembre 2020.
  15. ^ October 2004–February 2005, in Archives of Neurology, vol. 61, n. 10, 1º ottobre 2004, p. 1627, DOI:10.1001/archneur.61.10.1627. URL consultato il 4 settembre 2020.
  16. ^ Eva Norlyk Herriott e Terrance Smith, Yoga Therapy in the Wellness Revolution, in International Journal of Yoga Therapy, vol. 18, n. 1, 1º gennaio 2008, pp. 39-42, DOI:10.17761/ijyt.18.1.115g6614jr571215. URL consultato il 4 settembre 2020.
  17. ^ https://www.contactmusic.com/jennifer-aniston/news/jennifer-aniston-transcendental-meditation-keeps-me-looking-good_4127769, 1º dicembre 2014.
  18. ^ Galloway, Stephen (January 21, 2015). "Jennifer Aniston Reveals Struggles With Dyslexia, Anger; Shrugs Off Oscar Snub". Hollywood Reporter. Retrieved May 21, 2015, su hollywoodreporter.com.
  19. ^ Aniston, Clooney Throw Money into Presidential Race, su people.com.
  20. ^ Justin Timberlake, Jessica Biel, Jennifer Aniston and more do lunch with Hillary Clinton, su latimes.com.
  21. ^ Celebrities ante up for Democratic campaigns, su edition.cnn.com.
  22. ^ Jennifer Aniston:«Farò da madrina alla figlia di Courtney Cox» - Style.it Archiviato il 23 marzo 2010 in Internet Archive.
  23. ^ They can still be friends, su people.com.
  24. ^ Jennifer Aniston si sposa: con Justin Theroux, Brad Pitt battuto? - Spettacoli 2.0
  25. ^ Jennifer Aniston si separa dal marito Justin Theroux, su corriere.it, 15 febbraio 2018. URL consultato il 17 febbraio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN66639106 · ISNI (EN0000 0001 1492 9281 · SBN URBV392494 · LCCN (ENno98078014 · GND (DE123640431 · BNE (ESXX1295596 (data) · BNF (FRcb13605556t (data) · J9U (ENHE987007429812505171 · CONOR.SI (SL36335459 · WorldCat Identities (ENlccn-no98078014