Jenő Károly

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jenő Károly
Jenő Károly2.jpg
Nazionalità Ungheria Ungheria
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1919 - calciatore
1926 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1903-1910 MTK Budapest 106 (95)[1]
1910-1919 Budapesti AK
Nazionale
1903-1918 Ungheria Ungheria 25 (10)[2]
Carriera da allenatore
1919-1923 Savona
1923-1926 Juventus
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jenő Károly (Budapest, 15 gennaio 1886Torino, 28 luglio 1926) è stato un calciatore e allenatore di calcio ungherese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua carriera agonistica, Károly ha militato in due squadre della sua città natale: il MTK Budapest (con cui vinse tre campionati nazionali) e il Budapesti AK. Fu il capitano della nazionale magiara nella prima occasione in cui fu dato il permesso dal regime asburgico di giocare come «Ungheria» anziché come «Budapest»,[3] la gara contro l'Italia al Millenarys Palia di Budapest del 26 maggio 1910 vinta dai padroni di casa per 6-1, in cui segnò il quarto gol magiaro;[4] venne selezionato in nazionale anche per il torneo olimpico di Stoccolma 1912.

Nel 1920, terminata la carriera da calciatore, Károly intraprese quella di allenatore professionista, trasferendosi in Italia e guidando per tre stagioni il Savona. Nel 1923, per volere dell'allora presidente Edoardo Agnelli, fu ingaggiato dalla Juventus diventando così il primo tecnico professionista nella storia del club — prima di allora, erano i calciatori stessi ad accordarsi sulla formazione da schierare in campo.[5]

Morì il 28 luglio 1926 a causa di un infarto, pochi giorni prima della finale di Lega Nord della Prima Divisione tra Juventus e Bologna:[6] Károly sarà considerato il vincitore morale di quel campionato, che i bianconeri conquisteranno, con József Viola a sostituirlo in veste di giocatore-allenatore, superando prima i succitati felsinei e poi nella finalissima nazionale l'Alba Roma.[7]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

MTK Budapest: 1903, 1908, 1910

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ MTK-Hungaria Budapest, geocities.com. (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2013).
  2. ^ http://www.playerhistory.com/player/21116/ [collegamento interrotto]
  3. ^ Stampa Sera, 15 giugno 1985, p. 15.
  4. ^ Almanacco del Calcio Panini 1979, p. 385.
  5. ^ Ludovico Passerin d'Entrevès (a cura di), Il lunedì si parlava di calcio. Agnelli-Juventus: 90 anni di passione bianconera, Torino, J-Museum (Juventus Football Club S.p.A.), 15 maggio 2013.
  6. ^ TorinoSette, 20 dicembre 1996, p. 3.
  7. ^ Scudetto 1925-26, juventus.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]