Jelena Karleuša

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jelena Karleuša
Parada Ponosa Beograd 2017, 019.jpg
NazionalitàSerbia Serbia
GenerePop
Periodo di attività musicale1995 – in attività
Strumentovoce
EtichettaDiskos, PGP RTS, ZaM, RTV BK Telecom, City Records
Album pubblicati13
Studio10
Raccolte3
Sito ufficiale

Jelena Karleuša (in serbo: Јелена Карлеуша Тошић?; Belgrado, 17 agosto 1978) è una cantante serba.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È salita alla ribalta a metà degli anni '90 come cantante turbo-folk, al suo album di debutto Ogledalce, ma mentre la sua carriera progrediva ha cercato di sfuggire a quell'immagine. Durante i decenni seguenti ha visto il successo commerciale con i suoi tentativi di crossover pop JK Revolution (2008) e Diva (2012). A queste uscite seguirono due concerti di Belgrado: All About Diva (2010) e Viva la Diva Show (2013); con 15.000 e 40.000 persone, rispettivamente. Ha anche lavorato come giudice e mentore nel concorso di canto televisivo Zvezde Granda dal 2015. La rivista tedesca Focus si riferiva a lei come "Madonna dei Balcani",[1] mentre la rivista W la paragonava a Lady Gaga.[2] Avendo venduto milioni di dischi, ed essendo anche uno dei più pagati artisti della regione, Karleuša è considerata uno dei musicisti serbi più popolari.[3][4]

Jelena Karleuša ha inoltre sviluppato una forte presenza sui social media attraverso il suo stile di moda, ottenendo nel contempo il riconoscimento mediatico internazionale nel 2015. L'anno seguente è stata la prima donna serba e la seconda persona dopo Novak Djokovic a raggiungere un milione di follower su Instagram.[5]

Dal 2008 Karleuša è sposata con il calciatore Duško Tošić, con il quale ha due figlie. Al di fuori dell'ambiente musicale, è nota per i suoi commenti sulla politica, in particolare per quanto riguarda i diritti LGBT e l'uguaglianza sociale. La sua vita privata accanto alle sue opinioni esplicite, hanno anche ricevuto una significativa copertura mediatica e hanno suscitato occasionali polemiche.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 1995 – Ogledalce
  • 1996 – Ženite se momci
  • 1997 – Veštice, vile
  • 1998 – Jelena Karleuša
  • 1999 – Gili, gili
  • 2001 – Za svoje godine
  • 2002 – Samo za tvoje oči
  • 2005 – Magija
  • 2008 – Revolution
  • 2012 – Diva

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1999 – Zovem Se Jelena, Jelena
  • 2009 – The Diamond Collection
  • 2010 – All About Diva Show

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2017 – Bankina (feat Aca Lukas)
  • 2017 – O.S.T.A.V.LJ.A.M.T.E (feat Azis)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN54152684042523430007 · Europeana agent/base/48909 · GND (DE1159798923 · WorldCat Identities (ENviaf-54152684042523430007