Jeffrey Friedman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jeffrey Friedman (Los Angeles, 24 agosto 1951) è un regista e produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Friedman ha co-diretto, con il collega Robert Epstein, svariati documentari, tra cui Lo schermo velato, ispirato al libro di Vito Russo sulla rappresentazione dei gay nel cinema americano, e Paragraph 175, incentrato sulle vite di gay e lesbiche sopravvissuti ai campi di sterminio nazisti.

Nel 2010 dirige, assieme a Epstein, Urlo, film biografico sulla vita di poeta beat Allen Ginsberg, presentato il concorso al Sundance Film Festival e al Festival di Berlino.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Film diretti con Rob Epstein:

  • Common Threads: Stories from the Quilt (1989)
  • Where Are We? Our Trip Through America (1993)
  • Lo schermo velato (The Celluloid Closet) (1995)
  • Xtreme: Sports to Die For (1999)
  • Paragraph 175 (2000)
  • Underground Zero (2002)
  • Crime & Punishment (Serie TV Law & Order: Crime & Punishment) (2002)
  • Ten Days That Unexpectedly Changed America: Gold Rush (2006)
  • Sex in '69: The Sexual Revolution in America (2009)
  • Urlo (Howl) (2010)
  • Lovelace (2013)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Jeffrey Friedman, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata

Controllo di autoritàVIAF: (EN35831075 · ISNI: (EN0000 0003 7419 5448 · LCCN: (ENn2012032982 · GND: (DE1037385314 · BNF: (FRcb14099138q (data)