Jean de Serres

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Jean de Serres (15401598) è stato un teologo e storico francese, col nome latino Joannes Serranus; calvinista, studiò a Losanna teologia, filosofia e storia della Francia. Scampò alla Strage di San Bartolomeo e fu fatto ministro a Nîmes nel 1582.

Scrisse un Trattato che intitolò De Fide Catholica, sive de Principiis Religionis Christianae, communi omnium Christianorum consensu semper, ubique ratis , opera disprezzata dai Cattolici, e trattata con indignazione dai Calvinisti di Ginevra, accusati da molti autori di averlo avvelenato. Morì nel 1598 all'età di cinquanta anni.

Alcune opere[modifica | modifica wikitesto]

Jean de Serres scrisse un libro in cinque parti, intitolato De statu Religionis et Reipublicae in regno Gallie .

Scrisse Inventario dell'istoria di Francia in tre volumi; Memoria della terza guerra civile, e delle ultime turbolenze di Francia sotto Carlo IX, in quattro libri; Raccolta delle cose memorabili avvenute in Francia sotto Enrico II, Francesco II, Carlo IX ed Enrico III , libro conosciuto sotto il titolo dell'Istoria de' cinque Re, perché è stato continuato sotto il regno di Enrico IV, fino al 1597.

Scrisse inoltre Doctrinae Jesuiticae praecipua capita, raccolta di opere contro i Gesuiti; pubblicò una edizione dei Dialoghi di Platone in greco e in latino con delle note e un Trattato dell'Immortalità dell'Anima.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dizionario Storico... dell'abate Ladvocat, Bassano, MDCCXCV – a spese Remondini di Venezia -

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN89488285 · ISNI (EN0000 0001 1030 8269 · LCCN (ENn88085042 · GND (DE100335993 · BNF (FRcb11991321r (data) · BAV ADV11245811
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie