Jean Le Moine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Jean Lemoine)
Jump to navigation Jump to search
Jean Le Moine
cardinale di Santa Romana Chiesa
Pierre tombale du cardinal Jean Lemoine (cropped).jpg
Pietra tombale del cardinale Le Moine
Template-Cardinal (Bishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1240/1250, Crécy-en-Ponthieu
Ordinato presbiteroin data sconosciuta
Nominato vescovo23 settembre 1293 dal Capitolo della Cattedrale di Arras
Consacrato vescovo1293
Creato cardinale18 settembre 1294 da papa Celestino V
Deceduto22 agosto 1313, Avignone
 

Jean Le Moine, noto anche come Jean Lemoine o Jean Le Moyne (Crécy-en-Ponthieu, 1240/1250Avignone, 22 agosto 1313), è stato un vescovo e cardinale francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di umili origini, studiò a Crécy e poi a Parigi laureandosi in utroque iure. Divenne canonico ad Amiens e poi a Parigi. Uditore della Sacra Rota nel 1282, fu canonico a Bayeux da 1288 al 1292. Nel 1293 fu eletto dal capitolo della cattedrale di Arras vescovo di Arras.

Con il concistoro del 18 settembre 1294 papa Celestino V lo nominò cardinale con il titolo dei Santi Marcellino e Pietro. A fine 1302 venne inviato da papa Bonifacio VIII come legato a Parigi per comporre i dissidi fra il papato ed il re di Francia Filippo il Bello, ma la missione fallì. Filippo, ricevuta la scomunica da Bonifacio VIII, lo fece arrestare a Troyes, trattenendolo per un certo tempo sotto sorveglianza stretta. Nel 1305 divenne cardinale protopresbitero e nel novembre dello stesso anno camerlengo del Sacro Collegio, carica che lasciò nel 1310 per motivi di salute. Seguì papa Clemente V ad Avignone, ove stabilì infine la sua residenza e dove morì nel 1313.

La sua salma venne sepolta a Parigi, ove esiste tutt'oggi una via a lui intitolata nel V arrondissement ed una stazione della linea 10 del Metro.

Lasciò la Glossa aurea Joannis Monachi cardinalis in Sextum Decretalium, opera stampata a Parigi nel 1515, che ebbe numerose edizioni.

Conclavi[modifica | modifica wikitesto]

Durante il suo cardinalato, Le Moine partecipò ai seguenti conclavi:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN41170624 · ISNI (EN0000 0000 7820 0003 · LCCN (ENn88071104 · GND (DE119307405 · BNF (FRcb13164230f (data)