Jean-Pierre Dantan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jean-Pierre Dantan

Jean-Pierre Dantan, più conosciuto come Dantan il Giovane (Parigi, 28 dicembre 1800Baden-Baden, 6 settembre 1869), è stato uno scultore francese.

Jean-Pierre Dantan in una caricatura di Nadar

Anche suo fratello Antoine Laurent Dantan (noto come Dantan il Maggiore, 1798-1878) era scultore. Pur premiato con il Premio di Roma nel 1828, questi è meno conosciuto di Jean-Pierre, noto per le sue sculture di ritratti e caricature di artisti suoi contemporanei. I due fratelli vengono talvolta confusi l'uno con l'altro nell'attribuzione delle opere di cui sono stati autori.

Victor Hugo visto da Dantan

I ritratti di Dantan includono uomini politici di fama (Talleyrand, William Douglas), musicisti celebri (Ludwig van Beethoven, Nicolò Paganini, Giuseppe Verdi,

Franz Liszt, Gioachino Rossini) e noti scrittori (Victor Hugo, Honoré de Balzac).

Il suo stile espressivo, talvolta al limite del cartoonismo (più assimilabile ai lavori del contemporaneo Honoré Daumier) gli garantì un chiaro successo.

I lavori di Jean-Pierre Danton, così come quelli del fratello Antoine Laurent, si trovano in molti musei e in collezioni private, specialmente in Francia e nel Regno Unito. Il museo Carnavalet di Parigi, particolarmente, detiene una significativa collezione di loro opere, mentre una statua a busto di Jean-Pierre raffigurante il compositore Vincenzo Bellini è conservata al Museo civico belliniano di Catania.

I fratelli Dantan sono sepolti nella tomba di famiglia nel settore IV del cimitero parigino Père Lachaise.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 49488075 LCCN: n90699987