Javier Otxoa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Javier Otxoa
Javier Otxoa txirrindularia.jpg
Javier Otxoa nel 2009
Nome Javier Otxoa Palacios
Nazionalità Spagna Spagna
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, paraciclismo
Ritirato 2001 (strada)
2009 (paraciclismo)
Carriera
Squadre di club
1997-2001 Kelme
Palmarès
Transparent.png Giochi paralimpici
Oro Atene 2004 Crono CP 3
Argento Atene 2004 Inseg. CP 3
Oro Pechino 2008 Crono CP 3
Argento Pechino 2008 In linea CP 3
Transparent.png Campionati mondiali di paraciclismo
Oro Bogogno 2009 (strada) Crono CP 3
Argento Bogogno 2009 (strada) In linea CP 3
Bronzo Manchester 2009 (pis.) Inseg. CP 3
 

Javier Otxoa Palacios (Baracaldo, 30 agosto 1974) è un ex ciclista su strada e paraciclista spagnolo.

Professionista su strada dal 1997 al 2001, conta una vittoria di tappa al Tour de France. Nel paraciclismo ha invece vinto due medaglie d'oro e due d'argento ai Giochi paralimpici.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso della breve carriera da professionista con il team Kelme si aggiudicò una tappa del Tour de France 2000 ad Hautacam, in cui riuscì a resistere al ritorno di Lance Armstrong.

Nel febbraio del 2001, mentre si allenava insieme al fratello gemello Ricardo, un'auto li investì. Ricardo morì, mentre Javier sopravvisse, restando in coma per circa un mese e riportando danni fisici permanenti[1].

Nonostante l'handicap Otxoa iniziò l'attività nel paraciclismo, aggiudicandosi diverse medaglie ai Giochi paraolimpici di Atene e di Pechino (due ori e due argenti) ed in altre competizioni internazionali.

Ha creato una fondazione per il miglioramento delle condizioni di vita delle persone colpite da gravi traumi cerebrali.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

Grand Prix Elorrio
Circuito de Sollube
Classifica generale Circuito Montañés
10ª tappa Tour de France (Dax > Lourdes-Hautacam)
Prueba Villafranca de Ordizia

Paraciclismo[modifica | modifica wikitesto]

Giochi paralimpici, Prova a cronometro CP 3 (Atene)
Giochi paralimpici, Prova a cronometro CP 3 (Pechino)
Campionati del mondo su strada, Prova a cronometro CP 3

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1998: ritirato
1999: 86º
2000: 13º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Cycling Memorials - Ricardo and Javier Otxoa, su Dailypeloton.com, 25 settembre 2003. URL consultato il 17 settembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]