Javier Hernández

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Javier Hernández (disambigua).
Chicharito Hernandez
Chicharito 2010.jpg
Dati biografici
Nome Javier Hernández Balcázar
Nazionalità Messico Messico
Altezza 175 [1] cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Manchester Utd Manchester Utd
Carriera
Giovanili
1995-2006 Chivas Chivas
Squadre di club1
2006-2010 Chivas Chivas 64 (26)
2010- Manchester Utd Manchester Utd 97 (38)
Nazionale
2007-2009
2009-
Messico Messico U-20
Messico Messico
5 (1)
57 (35)
Palmarès
CONCACAF - Gold Cup.svg  Gold Cup
Oro USA 2011
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 aprile 2014

Javier Hernández Balcázar (Guadalajara, 1º giugno 1988) è un calciatore messicano, attaccante del Manchester United e della Nazionale messicana.

È soprannominato Chicharito (in lingua italiana Pisellino)[2][3] poiché suo padre, Javier Hernández Gutiérrez, calciatore anch'egli, era soprannominato Chícharo (pisello) perché aveva gli occhi verdi somiglianti a due piselli.[4] Anche il nonno materno Tomás Balcázar è stato un calciatore.[5]

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Hernandez è un attaccante rapido e ambidestro, non fortissimo fisicamente ma con gran fiuto del gol.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Chivas[modifica | modifica sorgente]

Debutta nel campionato di Apertura del 2006 con la maglia del Chivas segnando un gol nella vittoria della sua squadra per 4-0 sul Necaxa. Benché nei tre tornei seguenti giocò solo nove incontri, per l'Apertura 2008 comincia già ad essere considerato in modo maggiore e per il Clausura 2009 diventa titolare fisso. Nel bicentenario 2010 ha battuto il record di reti segnate in un inizio di torneo, segnando otto volte nei primi cinque incontri.

Manchester United[modifica | modifica sorgente]

L'8 aprile 2010 viene ufficializzato il suo acquisto da parte del Manchester United per 6 milioni di sterline, dove si trasferirà a partire dal 1º luglio 2010, diventandone il primo messicano della storia.[3] Segna la sua prima rete ufficiale con i Red Devils nella Community Shield, siglando il momentaneo 2-0 della sua squadra contro il Chelsea (partita poi finita 3-1).

Segna il suo primo gol in Champions League il 29 settembre in Valencia-Manchester (0-1), risultando quindi decisivo ai fini del risultato. Il 24 ottobre 2010 realizza una doppietta nella gara esterna contro lo Stoke City, segnando entrambi i gol della vittoria del Manchester United per 2-1.

Il 15 marzo 2011, nella gara di ritorno valida per gli ottavi di finale di Champions League, una sua doppietta permette di battere l'Olympique Marsiglia e di portare il Manchester United ai quarti di finale. Ha concluso la sua prima stagione al Manchester United con 14 reti in Premier League, 1 in FA Cup, 2 in League Cup e 4 in Champions League. Il 13 ottobre 2011 rinnova il suo contratto fino al 30 giugno 2016.[6] Inizia la stagione 2013/2014 con la vittoria per 2-0 in Community Shield ai danni della retrocesso Wigan.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Hernandez con la seconda maglia del Messico

La sua prima partita con la Nazionale di calcio del Messico è stata contro la Colombia il 30 settembre 2009. Segna i suoi primi gol con la maglia della Nazionale segnando una doppietta nel 5-0 finale contro la Bolivia.

Coppa del Mondo 2010[modifica | modifica sorgente]

Viene inserito nella lista dei 23 giocatori per disputare il campionato del mondo 2010. Fa il suo esordio nella partita inaugurale del torneo contro il Sudafrica (1-1), subentrando al 73' al posto di Guillermo Franco. Nella seconda partita del girone, contro la Francia, mette a segno il gol del momentaneo 1-0 (2-0 finale per il Messico). Si ripete negli ottavi di finale segnando l'unico gol a favore della sua squadra nella partita finita 3-1 per l'Argentina. Proprio in questi mondiali è stato nominato giocatore più veloce con ben 32 km/h

Gold Cup 2011[modifica | modifica sorgente]

Il 5 giugno 2011 esordisce in CONCACAF Gold Cup contro l'El Salvador segnando 3 gol, la partita viene vinta 5 a 0 dal Messico.[7][8] Il 9 giugno realizza una doppietta nella partita vinta 5 a 0 contro la Nazionale di calcio di Cuba.[9][10] Segna ancora un gol nella partita vinta contro il Guatemala. Quindi segna nei supplementari della Semifinale contro l'Honduras il suo settimo gol nella competizione, confermandosi capocannoniere e conducendo il Messico nella finale del torneo.

Confederations Cup 2013[modifica | modifica sorgente]

Il 16 giugno 2013, nel match del girone A contro l'Italia, mette a segno su rigore la sua prima rete nella competizione. Nella terza gara realizza una doppietta, entrambe le reti siglate di testa, che permette al suo Messico di vincere 2-1 con il Giappone, una vittoria inutile per Chicarito e compagni che non permette di qualificarsi alle semifinali. Il Messico esce dalla Confederations Cup con due sconfitte e una sola vittoria.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 5 aprile 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Messico Chivas PD 8 1 - - - - - - - - - 8 1
2007-08 PD 6 0 - - - - 3+1 0+0 - - 10 0
2008-09 PD 22 4 - 3 0 - 5+1+1 3+0+0 - - 32 7
2009-10 PD 28 21 - - - - - - - - 28 21
Totale Chivas 64 26 3 0 11 3 0 0 78 29
2010-2011 Inghilterra Manchester United PL 27 14 FACup+CdL 5+3 1+1 UCL 9 4 CS 1 1 45 21
2011-2012 PL 28 10 FACup+CdL 0+1 0 UCL+UEL 4+3 0+2 CS 0 0 36 12
2012-2013 PL 22 10 FACup+CdL 6+2 4+1 UCL 6 3 - - - 36 18
2013-2014 PL 20 4 FACup+CdL 1+5 1+4 UCL 4 0 CS 30 9
Totale Manchester United 97 38 23 12 26 9 1 1 147 60
Totale carriera 161 64 26 12 37 12 1 1 225 89

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

CommunityShield.png Community Shield: 2

Manchester United: 2010, 2011

Premier.png Campionato inglese: 2

Manchester United: 2010-2011, 2012-2013

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

CONCACAF - Gold Cup.svg Gold Cup: 1

Messico: 2011

Individuale[modifica | modifica sorgente]

2011

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Manchester United, profilo del giocatore sul sito ufficiale, www.manutd.com. URL consultato il 23-2-2012.
  2. ^ Rosario Carraffa, Manchester United, arriva Chicharito, tuttopalermo.net, 8-4-2010. URL consultato il 15-5-2010.
  3. ^ a b (EN) Reds agree Hernandez deal, Manutd.com, 8-4-2010. URL consultato il 15-5-2010.
  4. ^ (EN) T. Marshall, S. Bartram, Chicharito's family affair, manutd.com, 9 luglio 2010. URL consultato il 19-11-2010.
  5. ^ Profilo su Calciozz.it
  6. ^ Man Utd, rinnovo per il Chicharito Hernandez, tuttomercatoweb.com, 13-10-2011. URL consultato il 15-10-2011.
  7. ^ Mexico vs El Salvador Highlights 2011 5-0 Goals Video Chicharito Hat trick| Soccer Blog|Football News, Reviews, Quizzes
  8. ^ 2011 Gold Cup: Javier Hernandez hat trick lifts Mexico over El Salvador mlive.com
  9. ^ Chicharito Scores 2 Goals in Mexico’s 5-0 Win Over Cuba chicharito-hernandez.com
  10. ^ Gold Cup, Messico scatenato: 5-0 anche a Cuba e quarti in tasca calciosudamericano.it

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]